Anche quest’anno l’antica tradizione del Carnevale di Castelvetere sul Calore torna a far sentire i propri suoni e la propria energia

Carnevale è una tradizione rispettata e sentita in tutto il mondo. In Italia, una lunga tradizione di maschere, balli e danze, assicura la celebrazione del martedì grasso ogni anno in eventi di grande importanza come il Carnevale di Venezia, di Napoli, di Roma, etc.

In Campania, ma specialmente in Irpinia sono molti i comuni che sentono nel profondo questa tradizione coloratissima, simbolo di rivalsa, libertà e ribaltamento dei costumi, degli obblighi sociali e dalle imposizioni. Ogni comune ha la sua piccola tradizione da rispettare; il Carnevale Princeps Irpino, ha unito sotto un unica bandiera diverse tradizioni carnevalesche di diversi paesi irpini, per far fronte comune ed aumentare il proprio raggio d’azione. Tra i carnevali aderenti c’è anche il Carnevale Castelverese.

A Castelvetere sul Calore, il 26 e 28 Febbraio, si respirerà aria di festa, in occasione del carnevale più colorato della Campania. Saranno giorni intensi, tra balli, sfilate di carri, sorrisi, e allegria, quelli dedicati al Carnevale di Castelvetere sul Calore (AV), tradizione viva nel borgo irpino sin dal 1683. Organizzata dalla Pro Loco del comune, la festa anticipata dall’ultima tappa del Carnevale Princeps Irpino, il 19 febbraio, occasione in cui sarà inaugurato anche il Museo del Carnevale, si svolgerà nei giorni 26 e 28 febbraio.

Sfileranno, sgargianti e colorati carri allegorici di cartapesta preparati per l’occasione, accompagnati da musica e balli. Ogni carro sarà dedicato ad un particolare tema, che sarà interpretato da gruppi mascherati di grandi e piccini attraverso emozionanti coreografie. Tanto spazio anche al gusto tipico della tradizione irpina e carnevalesca. Per tutta la durata dell’evento, tra i vicoli e le piazze di Castelvetere sarà possibile degustare le prelibatezze del territorio, i dolci tipici del periodo e tanto altro, visitando gli stand enogastronomici allestiti per l’occasione.

La tradizionale kermesse si chiuderà il giorno 5 marzo, ad alcuni giorni dal tradizionale martedì grasso, con un pomeriggio ricco di appuntamenti e divertimento che vedrà il suo momento più intenso nella Celebrazione del Carnevale Morto, con la quale si saluterà con spirito goliardico l’arrivo del periodo quaresimale.

Una festa sentita e vissuta, il Carnevale Castelverese che, già da mesi trasformatasi in un laboratorio di idee e cartapesta, è pronta a dar il meglio di se con 3 giornate di imperdibile divertimento.

2 pensieri riguardo “A Castelvetere sul Calore si respira aria di Carnevale

Commenta