Cosa ne pensano gli abitanti delle altre regioni (e non solo) della nostra amata Campania?

Noi abitanti della Campania sappiamo perfettamente in che paradiso viviamo: le nostre tradizioni e la nostra storia sono rinomate in tutto il mondo. Ho provato a chiedere ad alcune persone provenienti da diverse regioni italiane, e non solo, “Cosa ne pensi della Campania?”.

Ecco le loro risposte!

VIOLA, 14 anni, Torino:

Sono stata solo una volta in Campania per una gita scolastica, precisamente a Napoli. Spesso ho sentito dire che nella città di partenope ci sia solo povertà e criminalità, ma non è affatto così! Il loro modo così accogliente di ospitare, le loro tradizioni culinarie, la lingua così facile da capire – perché accompagnata da una straordinaria gestualità – la storia meravigliosa e i reperti archeologici di Cuma, Pompei ed Ercolano mi hanno convinta che Napoli sia splendida così com’è! Una mia amica è nata in provincia di Caserta e dalle foto che mi manda del paesaggio sono sicura che sia un posto meraviglioso, quasi fiabesco!

ROBERTO, 18 anni, Piacenza:

Purtroppo non mi è mai capitato di passare da quelle parti, ma da come ne parlano i miei amici, questa regione deve essere davvero bellissima e ricca di storia. Personalmente ho sentito parlare a scuola di tutte le meraviglie presenti in Campania come i castelli in Irpinia, le rovine di Pompei ed Ercolano, la Reggia di Caserta… insomma, un pozzo di storia!

ALEXANDER, 19 anni, Erlangen (Germania):

Sono stato in Campania con la mia famiglia, durante un viaggio in giro per l’Italia. Ho visitato numerosi castelli e ho conosciuto anche molte informazioni a proposito della storia del mio popolo durante il Medioevo, davvero tanta storia! Ho mangiato la pizza più buona del mondo, ovviamente non potevo perderla! Ho fatto amicizia con molti ragazzi italiani e mi hanno mostrato come si vive da quelle parti, la semplicità di molte cose che spesso noi diamo per scontato… molto bello. Se dovessi un giorno tornare in Italia passerei per primo a salutare questo paese meraviglioso che mi ha aperto gli occhi per tanta bellezza.

LYANNE, 16 anni, Cork (Irlanda):

No, non sono mai stata in Campania… in verità non sono mai nemmeno stata in Italia! Però mio papà ha lavorato lì per un po’ e ci ha portato dei prodotti tipici del luogo, principalmente dolci… cucinano davvero bene, accidenti!

TYLER, 25 anni, Orlando (USA):

Mio padre è italiano, nato in Campania a Benevento e ha sposato una donna americana. Da adolescente ho passato cinque anni in Campania insieme ai miei parenti e ho imparato molte cose sulla cultura campana come… fare la pizza, imparare a usare ingredienti naturali quando cucino, dare una mano ai miei zii con le bestiole e molte altre cose che ad Orlando non potrei mai fare! Trovo che un ambiente così sano e naturale sia perfetto.

 

Commenta