Radar è la rubrica di eventi di Terre di Campania che raccoglie gli eventi della settimana più importanti da seguire. Dal 9 Ottobre al 16 Ottobre. Resta aggiornato.

Sagra della noce 2017 – XXI edizione, 14 e 15 Ottobre, Piazza XX Settembre

Scisciano prov. di Napoli
Anche quest’anno, si rinnova il tradizionale appuntamento con uno degli eventi gastronomici che ormai da più di vent’anni caratterizza il mese di Ottobre nel piccolo paese di Scisciano, la “Sagra della Noce”.
La Kermesse, simbolo delle manifestazioni autunnali campane, cresciuta nel corso del tempo grazie alla sempre più numerosa affluenza di partecipanti, si svolgerà come da tradizione in Piazza XX Settembre, nei giorni 14-15 e Ottobre 2017 dalle ore 20:00, la Domenica aperti a pranzo dalle 12:30 [su prenotazione ai numeri 327 8217508338 3845987].

A Serino la 42° Sagra della Castagna, la prima d’Irpinia, sabato 14 e domenica 15 Ottobre 

Sabato 14 e domenica 15 Ottobre si terrà a Serino, alla frazione Rivottoli, la 42° Sagra della Castagna di Serino, la prima d’Irpinia.

La manifestazione è organizzata dalla Pro Loco di Serino e patrocinata dal Comune di Serino attraverso l’Assessorato al Turismo. Capisaldi della manifestazione, come sempre, saranno l’enogastronomia, l’artigianato ed il folklore tra musica e colori.

Non mancherà anche un’importante momento di approfondimento, del quale diffonderemo il programma completo nei prossimi giorni, attraverso un convegno organizzato per domenica 15, nella mattinata, presso l’Oratorio della frazione Rivottoli di Serino dal titolo: “La castagna di Serino tra sfide vecchie e nuove.”

1° Festival degli artisti di strada di Napoli, Venerdì 13 Ottobre

Venerdì 13 ottobre le strade del cuore di Napoli saranno il palcoscenico della 1^ edizione del festival degli artisti di strada. Passeggiando per via dei tribunali, da piazzetta Sedil capuano a vico purgatorio ad arco, dalle 18 alle 21, potremo ammirare intorno a noi sputafuoco, trampolieri, musicisti, clown, bolle di sapone, danzatrici, maghi, giocolieri, fachiri e tanto altro ancora

 

“Festa per Silvana”, al Teatro Augusteo di Napolivenerdì 13 ottobre alle ore 21:00

Al Teatro Augusteo di Napoli, venerdì 13 ottobre alle ore 21:00, in scena la “Festa per Silvana”, evento di beneficenza organizzato dalla Fondazione Cariello Corbino.
I talenti sono i veri protagonisti dello show, infatti assieme al Maestro Luca Amitrano, vincitore del Los Angeles Music Awards, si esibiranno i giovanissimi archi della Orchestra di Scampia “Musica Libera Tutti” e l’Orchestra Sinfonica dei Quartieri Spagnoli.
Dunque sul palco il musical che ha come protagoniste 20 giovanissime artiste della “Fondazione A” di Pontedera, con lo spettacolo di danza “Fuoco alla Guerra”, per la regia di Fabrizio Manachini.
Saranno due ore di spettacolo per ricordare Silvana Cariello a un anno dalla scomparsa e supportare i progetti della Fondazione Cariello Corbino per i bambini di Napoli e in Repubblica Democratica del Congo.

I racconti di Masha al Teatro Augusteo di Napoli, sabato 14 ottobre 2017

Al Teatro Augusteo di Napoli, sabato 14 ottobre 2017, sarà in scena lo spettacolo “I Racconti di Masha”, il nuovo entusiasmante live show che con l’allegria delle musiche, le scenografie digitali e il dinamismo delle coreografie, porterà sul palco dello storico teatro napoletano lo spin-off della più amata serie tv per bambini, proponendosi ancora una volta di eccellere con contenuti nuovi e massima interattività. Accanto alla piccola Masha non mancherà di certo Orso, prezioso supporto nel racconto delle sue storie.

Dunque tanta attesa per questo nuovo spettacolo, che in anteprima europea porterà in scena le storie e le fiabe popolari, rielaborate e mescolate dalla piccola Masha, con tanta fantasia e tutta l’ingenuità tipica di un bambino. Divertimento Assicurato!

39ᵃ Sagra della castagna di calvanico, dal 12 al 15 Ottobre a Calvanico, Salerno 

CALVANICO (Salerno). La ricerca dei sapori autentici e genuini, il fascino della montagna tra i castagneti secolari e gli antichi sentieri, immersi in una natura incontaminata, tra storia, leggende e cultura. Un’esperienza da cui lasciarsi trasportare, 100% green. Si rinnova l’appuntamento con la Sagra della Castagna di Calvanico, promossa dallaParrocchia del S. S. Salvatore con la direzione di Don Vincenzo Pierri, che per la sua 39esima edizione si rinnova completamente, trasformandosi in veicolo di promozione delle eccellenze del territorio.

Stand enogastronomici,  show cooking, laboratori didattici per bambini, incontri sulla sana alimentazione e dieta mediterranea e workshop sullo sport come stile di vita si alterneranno da giovedì 12 a domenica 15 ottobre 2017, nel cuore del borgo più alto della Valle dell’Irno, in piazzale Europa,  a 600 metri sul livello del mare, ai piedi del monte San Michele.

Un momento di forte aggregazione sociale, che coinvolge tutta la comunità di appena 1.200 abitanti, per valorizzare lacastagna, produzione tipica insieme alla nocciola. Giovani, famiglie, bambini, anziani, comitati parrocchiali ed associazioni lavorano attivamente alla realizzazione dell’evento che intende mantenere viva la cultura locale, fondata su un’antica vocazione agricola contadina, che oggi rivive attraverso il turismo rurale.

XXI° Sagra del Cinghiale e della Castagna, dal 13 Ottobre 2017 al 15 Ottobre 2017 Piazza Baroni Amatucci a San Potito Ultra (AV)

La sagra del Cinghiale e della Castagna è una tradizione del nostro paese durante la quale si possono degustare piatti tipici a base di cinghiale e di castagne, con la tradizionale brace di maiale e cinghiale a base di salsicce, cotechini e costolette, si potranno degustare scialatielli al sugo di cinghiale e scialatielli salsicce e zucca, la tradizionale zuppa di castagne e fagioli, e le tradizionali caldarroste, dolci a base di castagna tra cui il famoso tronchetto da guiness, accompagnati da ottimo vino e buona musica popolare. Durante la sagra sarà possibile visitare il piccolo borgo irpino di San Potito Ultra, il suo museo e le sue chiese; si potranno visitare il laboratorio caseario Damiano, l’azienda di apicultura e la Nazzaro Fruits azienda che si occupa della lavorazione delle castagne. Saranno inoltre organizzate passeggiate ecologiche nei sentieri di campagna del paese, per scoprire la bellezza della campagna irpina. Esposizione e vendita di prodotti artigianali. La sagra si svolgerà nelle serate del 13 e 14 a partire dalle 18 in Piazza Baroni Amatucci, l’ingresso alla piazza è gratuito, saranno a pagamento gli stand gastronomici; per domenica 15 gli stand saranno aperti a partire dalle 12. Per la sagra sono previsti ampi parcheggi e aree dedicate ai camper (senza servizi).

Ferdinando di Annibale Ruccello, Martedì 10 ottobre 2017, Teatro Nuovo di Napoli

Il Teatro Nuovo di Napoli affida l’inaugurazione della stagione teatrale 2017/2018 a Nadia Baldi, che porterà in scena, da martedì 10 ottobre 2017 alle ore 21.00 (in replica fino a domenica 15) la sua visione scenica di Ferdinando di Annibale Ruccello, l’opera, forse, più famosa del drammaturgo stabiese.

Presentato da Teatro Segreto, l’allestimento vede nel ruolo di Donna Clotilde, nobildonna legata visceralmente al Regno delle due Sicilie al centro della vicenda, l’attrice Gea Martire, affiancata dalla cugina serva infida, Gesualda, interpretata da Chiara Baffi. Fulvio Cauteruccio veste i panni del parroco Don Catellino, e il giovane Francesco Roccasecca quelli del personaggio eponimo dell’opera.

“E finalmente funziona”, Ottavio Buonomo al Teatro Lendi con l’opera prima di Gennaro Micillo, il 15 Ottobre

Sant’Arpino (Ce) – Ottavio Buonomo apre la “sua” nuova stagione teatrale con una opera prima. Il 15 ottobre 2017 alle ore 19.00 andrà in scena al Teatro Lendi con “E finamente funziona”, commedia in due atti di Gennaro Micillo. Sono anni che Buonomo sceglie il teatro di Sant’Arpino per le sue prime, stavolta regalerà al pubblico un testo nuovo scritto da uno dei suoi attori, che con questa commedia, debutta come autore.

 

La casina del Re Lazzarone, Domenica 15 Ottobre alla Casina Vavitelliana

A grande richiesta del pubblico, dopo il successo delle scorse settimane, KARMA in collaborazione con l’Ass. Culturale PHLEGRAEUS, il Centro Ittico Campano e l’ass. “Borboni si nasce”, nell’ambito del percorso di valorizzazione del Real Sito Borbonico del Fusaro la “Casina Vanvitelliana, è lieta di presentarvi un nuovo spettacolo in una location che a dire incantevole è poco.
Domenica 15 Ottobre , vi presentiamo “La casina del Re Lazzarone”, un esilarante spettacolo interattivo nella magnifica location della Casina Vanvitelliana. Sarete accolti da Re Ferdinando in versione lazzaro, con amici lazzari e donzelle sue amanti, in una tipica giornata di svago nella casina.
Ma i momenti di relax di Ferdinando saranno veramente pochi: oltre a un compagno di sventure, Malogno, si ritroverà ad avere a che fare con alcuni personaggi che gli faranno visita…e la cosa sarà particolarmente stressante, dando vita a scene esilaranti e divertenti.
Tra storia e risate, uno spettacolo divertentissimo dove il luogo, la storia, i fatti e i racconti vi faranno immergere in una giornata del 700 della Casina Vanvitelliana.

Terre di Campania è un progetto in continua evoluzione che si occupa di promuovere il buono e il bello della regione Campania attraverso la conoscenza e la diffusione di bellezze paesaggistiche e artistiche, di bontà culinarie, della cultura, di news, di eventi e azioni mirate sul territorio.

Commenta