Il capitano del Napoli ad un passo dal vestire la maglia del Dalian Yifang dopo 12 stagioni in azzurro.

Aggiornamento: La SSC Napoli ha annunciato che il trasferimento in Cina di Marek Hamsik è saltato all’ultimo momento, dato che la dirigenza del Dalian Yifang non ha accettato la modalità di pagamento precedentemente pattuita. Ecco il tweet:

Originale: Era il 2007 quando un promettente giovane slovacco varcava i cancelli del campo d’allenamento di Castel Volturno. Marek Hamsik passava per cinque milioni dal Brescia al Napoli dopo una stagione magnifica in Serie B con tanto di rete segnata ai partenopei, che decidono di acquistarlo nell’estate del salto in Serie A. Dal ritorno in A tanti allenatori si sono avvicendati sulla panchina azzurra ma Hamsik è rimasto nel tempo costantemente un punto di riferimento, rivestendo nella propria carriera i ruoli di interno di centrocampo ai tempi di Reja, trequartista alle spalle di Cavani con Mazzarri per finire col ruolo di regista pensato per lui da Ancelotti.

Dal triennio dal 2007 al 2010 Hamsik raggiunge costantemente la doppia cifra laureandosi capocannoniere degli azzurri ogni stagione, cosa che non succedeva dai tempi di Maradona. La prima fascia di capitano arriva nel 2010 nella gara contro la Fiorentina, diventando il più giovane capitano del Napoli, per poi rilevarla in pianta stabile dal braccio di Paolo Cannavaro nel gennaio del 2014 dopo la cessione al Sassuolo del centrale.

Nostalgia a parte è ormai fatta per il passaggio di Marek Hamsik in Cina, precisamente al Dalian Yifang. Nonostante il tifo napoletano non voglia separarsi dal proprio capitano, gli è stata persino dedicata una canzone, lo slovacco avrebbe già avvertito la scuola dove i suoi figli sono iscritti e ieri sera ha festeggiato con gli ormai ex compagni di squadra che gli hanno organizzato una festa a sorpresa.

Le cifre dell’accordo che circolano in queste ore parlano di un conguaglio di circa venti milioni per il Napoli ed un triennale da nove milioni di euro a stagione per il calciatore, con gli ultimi aggiustamenti in corso tra le due società. A quanto risulta nella trattativa è stata anche inserita una clausola per organizzare un’amichevole in estate tra il Napoli ed il Dalian al San Paolo, evitando quindi agli azzurri una lunga ed estenuante trasferta in Cina.

Un pensiero riguardo “Hamsik in Cina, ormai ci siamo (aggiornato)

Commenta