Avete difficoltà a scegliere le uova di Pasqua per i vostri cari? Niente paura, con questa piccola guida, trovare l’uovo di Pasqua più buono non è mai stato così facile!

Il 22 aprile sarà Pasqua, e grandi e piccoli correranno ai ripari comprando le migliori cibarie. La Campania offre una vasta scelta riguardo i dolci pasquali. Di sotto, le più rinomate pasticcerie campane che tutto l’anno si occupano di sfornare dolci di ogni tipo, e che danno il meglio di sé durante il periodo pasquale. In particolare, queste pasticcerie deliziano la clientela con le uova di Pasqua, dolce tipico di questa festa cattolica.

Uova della pasticceria Sgambato.

Pasticceria Gabbiano (Pompei)

Salvatore Gabbiano è il maestro pasticcere della pasticceria Gabbiano, nella storica Pompei. Gabbiano è parte dell’AMPI – Accademia Maestri Pasticceri Italiani, ed è esperto di cioccolato. Non a caso, specialmente in questo periodo dell’anno, sono esposte in vetrina le magnifiche uova di cioccolato. L’uovo nocciolato merita particolarmente. Cioccolato a latte ricoperto di nocciole tostate, ed è subito delizia. La pasticceria Gabbiano si trova a Via Lepanto 153 e a Via Ripuaria 53/54.

Gay Odin (Napoli)

Via Toledo, Napoli. La famosa via napoletana offre il miglior street food partenopeo, e non solo. La fabbrica di cioccolato per eccellenza, Gay Odin, offre un cioccolato artigianale di grande qualità dal 1894, quando Isidoro Odin dal Piemonte arrivò a Napoli. Nel periodo pasquale, la cioccolateria offre le famose uova foresta (con il cioccolato che ricorda la corteccia, appunto), le uova nocciolato, il cesto pasquale, le uova dal cioccolato fondente e decorate egregiamente.

Cioccolateria Gallucci (Napoli)

È dal 1890 che la famiglia Gallucci, di generazione in generazione, si occupa di cioccolato di primissima qualità. Cioccolatini nudi, pesci d’aprile, uova pasquali, torroni, cioccolato foresta, questi i prodotti più famosi della ditta. La famiglia Gallucci si occupa di uova stagno late o nella confezione a fazzoletto, nocciolate, fondenti, decorate, al latte, con una sorpresa a scelta del cliente, con scritte personalizzate, bianche … con facilità, a seconda della scelta, il cliente può essere soddisfatto. La cioccolateria si trova nel vicolo Lammatari, a Napoli.

Svizzera (Salerno)

A via Pietro del Pezzo Salerno, la pasticceria Svizzera sfoggia uova pasquali dalle mille decorazioni e tipi. La pasticceria, chiamata Svizzera perché il pater familias ha abitato lì e conosciuto i segreti dolciari, ha aperto anche uno show room: il Candy Shop. Proprio nel periodo di fine marzo, la Maestra Rosa Maria Martin Duenas ha svolto un piccolo corso sulle uova al cioccolato. In particolare, con i coloranti liposolubili le uova sono state decorate con vari colori, rendendole più originali.

Cioccolateria Sgambato (San Felice a Cancello)

La cioccolateria Sgambato è una vera e propria fabbrica per le uova di Pasqua. Situata a via Napoli, a San Felice a Cancello, la cioccolateria è specializzata nella produzione di uova pasquali. Il cliente, infatti, appena giunge all’ingresso della cioccolateria, viene accolto da uova di qualsiasi dimensione e farcitura. Si può trovare di tutto: uova classiche (cioccolato fondente o al latte), per bambini, con decorazioni di Minnie e Topolino sulla parte anteriore, con dediche personalizzate, con la squadra del cuore come confezione.

Pasticceria Lombardi (Maddaloni)

La pasticceria Lombardi nasce nel 1948, da Angela e Matilde Lombardi. Nel 2014, Angela Lombardi fonda la Scuola di Idee e Creatività, una bella realtà in cui i ragazzi possono fondere originalità e cura nel dettaglio, creando dolci. La pasticceria offre le uova gourmet, fatte dal pasticcere Aniello di Caprio, contitolare della Scuola di Cucina e Pasticceria “Dolce e Salato” di Maddaloni. Il confezionamento è poi curato da Angela Lombardi, che unisce alle uova centrini, cestini e centritavola da regalare ai clienti.

Sal De Riso (Amalfi)

Salvatore De Riso, detto Sal, classe 1966, è il primo pasticcere del Sud Italia ad essere ammesso all’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, nel 1994. Nel 2000 apre la sua pasticceria, a Minori, e da lì non si ferma più. Scrive quattro libri, ed apre un’altra pasticceria, stavolta gestita interamente da lui, nel 2016. Selezionando i migliori prodotti, come il limone Costa d’Amalfi IGP, burro dal Belgio e le nocciole di Giffoni, Sal crea prodotti conosciuti ormai in tutta Italia. Nel periodo pasquale, De Riso si dedica alla specialità dell’uovo di cioccolato, fatto di una speciale mousse al cioccolato, unito alla pastiera napoletana e al profumo d’arancia. 

Torronificio Di Iorio (Dentecane, Irpinia)

Dal 1750, negli storici vicoli locali di via Roma, nell’entroterra irpino i fratelli Di Iorio portano avanti una lunga tradizione secolare. Ci sono ben 22 gusti di torrone, come quello al rum, alle noci, al pistacchio … il torronificio vende anche il pan torrone, un torrone classico con pan di Spagna, liquore al rum, limoncello o caffè, e racchiuso dal cioccolato fondente. Proprio la tradizione del torrone imbeve anche quella delle uova di Pasqua. L’uovo di Pasqua al torrone, è appunto una delle creazioni del torronificio, come quello dell’uovo al cioccolato monachino e quello al croccantino.

Cioccolateria Oliva (Aversa)

Due sedi: viale Kennedy, 82 e via Raffaello , 13 ad Aversa offrono prodotti dolciari della cioccolateria Oliva. Dal 1991, Oliva si occupa solo di cioccolato di ogni tipo. Principalmente di cioccolatini nudi, ma anche di uova di Pasqua. In vendita soprattutto uova di cioccolato al latte, ovetti di gianduia e la colomba “la bruna” con gocce di cioccolato e canditi.

Ciriello (Santa Maria Capua Vetere)

Situata nel corso Ugo de Carolis, a Santa Maria Capua Vetere (provincia di Caserta) la cioccolateria Ciriello produce cioccolatini dai molti gusti, ma con il cioccolato, a Pasqua, crea dei piccoli capolavori. Uova che sembrano dipinte, dai vari colori, ma una novità: per i bambini, la cioccolateria si preoccupa di formare sculture a forma di animali, al cioccolato bianco decorato.

Umberto Pignatiello (Sant’Anastasia)

Lo chiamano lo scienziato del cioccolato. Non a caso, Umberto Pignatiello ha aperto da anni una cioccolateria artigianale a Sant’Anastasia, la Theobroma. Una delle creazioni di Pignatiello è il Giffonotto, fusione delle nocciole di Giffoni e il cioccolato di della montagna di Somma. Un’elegante innovazione è della Theobroma: le uova di Pasqua sono decorate all’esterno da un foulard made in Italy.

Il giardino di Ginevra (Casapulla)

Anna Chiavazzo è di Caivano, e a Casapulla apre nel 2008 la sua pasticceria: il giardino di Ginevra. Le uova più particolari sono le sue: aromatizzate alla liquirizia, e alla violetta. Sono le uova più chic della Campania, di qualsiasi misura. Oltre alle uova aromatizzate, è possibile acquistare le uova dipinte a mano da Stella Ricci, della pasticceria Stella a Montesarchio.

Mario Greco (Fornelli,Cilento)

A Fornelli, Mario Greco ha fatto nascere la sua azienda, che dal 1972 si occupa di prodotti artigianali. La famiglia Greco dava particolare attenzione ai fichi secchi, e dopo quasi cinquanta anni, l’azienda continua a produrre frutta secca. Ma l’azienda Greco produce e vende anche uova pasquali. Greco si preoccupa soprattutto dei celiaci, infatti le uova pasquali sono quasi tutte senza glutine.

Commenta