CSI Corna Sospetti e Investigazioni. Un nuovo spettacolo per Paquito Catanzaro e la compagnia di scoppiettanti attori che ci accolgono al Teatro Sanacore.

CSI (Corna, Sospetti, Investigazioni) è una commedia in due atti andata in scena il 23 e il 24 Marzo al Teatro Sanacore di San Giorgio a Cremano e diretta dal regista Paquito Catanzaro. Una conferma per questo giovane scrittore napoletano e una grande opportunità per il gruppo meraviglioso di attori. Molti di loro,infatti, si sono formati nelle scuderie di Villa Favorita grazie ad un laboratorio teatrale organizzato dall’associazione Parole Alate.

Csi attinge dall’opera di Sami Fayad, la quale mette in luce una problematica attuale di relazioni disastrose e poco sane.

L’agenzia investigativa CSI di Mariano Caracciolo, infatti, ci mostra una miscellanea di persone che non sembrano avere nulla in comune.

Lo scandalo però è in agguato e anche i più impensabili e i perbenisti ne verranno coinvolti, in un vortice di intrecci che porterà con sé drammi familiari ma anche tante risate.

La piccola agenzia servirà a riscoprire il lato umano di ogni singolo personaggio e scioglierà alcuni dubbi anche se non tutti verranno risolti.

Le maschere, infatti, verranno gettate via ma solo in parte poiché per il bene più grande, quello familiare, si preferirà l’apparire all’essere. Alcuni panni sporchi che possono arrecare solo danni meglio celarli anche alla famiglia, diremmo noi.

In questa girandola di avvenimenti e pedinamenti per tutta Italia, la soluzione è proprio davanti agli occhi, nell’amore di un padre verso il proprio figlio anzi di più padri…

Commenta