“Comodo”, il nuovo singolo dei Simple Mood. Il brano, prodotto artisticamente e arrangiato da Giovanni Block e Stefano Formato, è già disponibile su tutti i digital store e anticipa con un video il disco che uscirà nel 2019

“Comodo” è il titolo del nuovo singolo dei “Simple Mood” ed è un grintoso e moderno invito a reagire alle delusioni, all’apatia e alle cattive abitudini. Disponibile su tutti i digital store e su Youtube con un video, il brano del duo, formato da Raffaele Cerella (cantante) e Luigi Merone (chitarrista), affronta il tema del lasciarsi vivere. Edito dall’etichetta discografica indipendente Soter e arrangiato da Giovanni Block e Stefano Formato, “Comodo” analizza il disagio di chi osserva la vita chiuso nella bolla della sua routine, trovando per la sua solitudine giustificazioni facili e, allo stesso tempo, “letali”.

Il duo, a cui nei live si aggiungono Daniele Franzese (tastiere), noto musicista, producer e session man, e Salvatore Zannella (batteria), utilizza nei testi un linguaggio diretto ma non semplicistico, accompagnato da sonorità blues, jazz ed R&B con contaminazioni latine, country e pop. Il video è curato dal vulcanico Ceppe, giovane video maker che vanta, tra gli altri, progetti curati per la Rai.

 

Simple Mood – Biografia

Simple Mood sono Raffaele Cerella (cantante) e Luigi Merone (chitarrista). Vivono nella provincia est di Napoli, alle spalle del Vesuvio. Si incontrano nel 2009 nella sala prove gestita dello stesso Merone, e le note emesse da Cerella suscitano in qualche modo il suo interesse dato che è alla ricerca di un partner musicale con cui sviluppare le proprie idee. Ben presto iniziano a creare delle composizioni proprie e a proporle dal vivo, sia in versione acustica sia con full band.

Con i primi live nei locali della zona e nei  vari contest anche fuori regione, cominciano ad avere un discreto seguito, conquistando pubblico in Campania e nel basso Lazio.

Nell’aprile 2017 i tempi sono ormai maturi per la prima incisione professionale presso gli NMG Studio di Palestrina (RM) dove, affiancati dai fratelli Di Nunzio (Alessandro alla batteria e Andrea al basso) registrano l’EP Musica Nera. I cinque brani inclusi (Musica Nera, Quando,  Ho Ucciso La Mia Donna, La Prossima Emozione, Comodo) contribuiscono ad aumentare la fanbase.

L’attività live si intensifica e la vena compositiva anche. Su Spotify e su iTunes arrivano i primi interessanti riscontri. Una vena melodica di base, un linguaggio diretto ma non semplicistico, grazie ai testi, abbinati a sonorità blues, jazz ed R&B, creano il biglietto da visita per questo duo nel quale sono identificabili, oltre alle sonorità appena citate, le contaminazioni latine, country, pop e Jazz.

L’esigenza di incidere un album e raggiungere un pubblico di massa induce i Simple Mood  ad indire una campagna di crowd-funding tramite la nota piattaforma italiana Music Raiser, che si conclude con successo.

L’etichetta indipendente Soter li recluta nel proprio roster e presenta il nuovo progetto Simple Mood in anteprima alMia Martini Festival a maggio 2018.

Commenta