Domenica 12 Marzo presso l’Auditorium di Saviano, in scena Cravattari, atto unico di Fortunato Calvino. Interpreta la Compagnia Teatrale Direzione Ostinata e Contraria.

Presso l’auditorium di Saviano, in provincia di Napoli, il 12 marzo, Domenica, alle ore 18:00, andrà in scena Cravattari, l’atto unico del regista Fortunato Calvino, interpretato dalla Compagnia Teatrale Direzione Ostinata e Contraria. L’opera, inedita per forma e tematiche, tratta del problema dell’usura e dell’emarginazione in un mix di momenti comici e riflessivi di grande spessore.

Regista di Cravattari, è Ciro Ruoppo attore professionista formatosi alla “Bottega Teatrale del Mezzogiorno” diretta da Antonio Casagrande e successivamente alla scuola di Mimo diretta da Michele Monetta (allievo di Etienne Decroux). Lavora in teatro con grandi maestri quali: Aldo Giuffré, Luigi De Filippo, Pippo Franco, Carlo Giuffré, Gianni Garko, Mario Merola, Gino Landi, Claudio Mattone, Angela Pagano, Pino Caruso, Massimiliano e Gianfranco Gallo, Giacomo Rizzo, Caterina De Santis e molti altri.

Iniziato al Cinema dal grande Nanni Loy nel film “Pacco, doppio pacco e contropaccotto” e tra i successivi film “Benvenuti al sud” con Alessandro Siani e Claudio Bisio per la regia di Luca Miniero. Ha registrato diverse commedie per la rassegna “Palcoscenico” su Rai 2 ed ha ricoperto vari ruoli in alcune tra le Fiction più popolari, quali “La squadra”, nelle varie sue edizioni, “Distretto di polizia” con Claudia Pandolfi ed alcuni episodi nel corso delle varie stagioni della fiction “Un posto al sole”. Dedica inoltre parte della sua attività professionale alla Regia teatrale con Compagnie professioniste e non; tra le sue ultime esperienze con compagnie Amatoriali, un progetto di Laboratorio Teatrale finalizzato alla realizzazione di uno spettacolo con la partecipazione dei pazienti e degli operatori sanitari dei CSM di Puglianello e di Morcone e della Coop. “L’Aquilone” di Solopaca in provincia di Benevento.

Commenta