Città della Scienza è fondamentalmente un museo scientifico fondato nel 1996, ma non è corretto ridurlo unicamente a questa definizione.

Quest’estate 2016 offre la possibilità di fuggire dalla noia e calura estiva grazie all’evento “Movies, music and stars”.

Per qualsiasi campano è difficile non conoscere la Città della Scienza, importante centro divulgativo scientifico dotato di strutture adatte, adibite anche a scopo didattico per le scuole. Un brutto incendio avvenuto nel marzo del 2013 ha però reso complicate le iniziative nella suddetta, ma a poco a poco la Città della Scienza si è ripresa, come dimostrato dai molteplici eventi al suo interno. Uno di essi è quello del cinema all’aperto, ma non solo, che si svolge dal 31 maggio al 31 luglio, e che offre sessanta serate nell’anfiteatro da 1300 posti adibito proprio per queste occasioni. L’evento si chiama “Movies, music and stars”, che a Città della Scienza offrirà anche quattro anteprime nazionali, come “Ghostbusters” il 27 luglio. Trent’anni dopo la commedia, dallo stesso titolo, diventata cult, il cast è stavolta tutto al femminile. Ben 32 film sono stati proiettati nell’anfiteatro, e l’ultimo, il 31 luglio, è “Zona d’ombra- Una scomoda verità”. Come accennato dal titolo dell’evento, in realtà non è caratterizzato solo ed unicamente dal cinema all’aperto, ma anche dalla musica e dal buon cibo. Infatti, l’arena in cui si trova l’anfiteatro di Città della Scienza è adibito come un vero e proprio Villaggio, aperto nel weekend dal venerdì alla domenica. Dalle 20.30 alle 23.30 vi è la proiezione del film, il cui biglietto, fatta eccezione per le anteprime il cui costo è di 8 euro, è di 6 euro. Per quanto riguarda gli orari successivi, chiunque si voglia trattenere potrà deliziarsi con la musica latinoamericana il venerdì, mentre per il sabato e la domenica è previsto il jazz, le canzoni d’autore e il blues.

Commenta