GATE ultimo progetto dell’artista napoletana C. Arciprete, esposto nel Complesso Monumentale S.Domenico Maggiore e nell’Aeroporto Internazionale di Napoli

L’ultimo progetto espositivo ed editoriale dell’artista partenopea, Caterina Arciprete, è GATE, a cura di BIN (Born In Naples).

GATE dall’inglese “accesso, passaggio, varco” è un percorso tra immagini e poesia, alla cui base c’è la visione di un mondo che si libera dai confini costruiti dall’uomo.

Questa prospettiva la si percepisce fin dal primo sguardo: le 33 opere sono realizzate dall’unione di due tecniche espressive, pittura e fotografia , “un unicum paesaggistico in cui un’opera scivola nell’altra”.
Le fotografie che immortalano luoghi e momenti catturati in giro per il mondo, dall’Asia all’America passando per l’Africa e l’Europa,  hanno una continuazione nella tecnica pittorica, in un fondersi che non ammette distanze.

Il messaggio che l’artista vuole inviare è chiaro: apertura, accoglienza, pensare un mondo senza confini, un mondo dove l’uomo non si senta proprietario di esso, ma cittadino.

E in questo viaggio che Caterina Arciprete sogna, immagina e traccia nelle sue opere, in questo viaggio non esistono appartenenze che possano limitare il “transito”, non esistono “domande al confine”; un viaggio libero dove ci si spoglia da tutto ciò che diventa, nei giorni nostri, un peso, un limite, una distanza.

Un messaggio di speranza e di lotta che stimola nell’osservatore non poche riflessioni.

La visita di questa mostra è fortemente consigliata non solo per i contenuti in sé, ma ancor di più va intesa come possibilità per l’immaginazione, affinché lo spazio del pensiero autonomo, libero, svincolato, non si riduca giorno per giorno, ma cresca sempre di più.


È possibile visitare la mostra in due spazi espositivi:
– nel Complesso Monumentale San Domenico Maggiore (NA), Sala della Biblioteca, dal 6 aprile al 5 maggio (orario di visite dalle 10.00 alle 18.00)
– nell’Aeroporto Internazionale di Napoli, Spazio all’arte, nei mesi di aprile e maggio 2019.

Commenta