Apre ad Acerra (Napoli) il centro formativo delle arti dello spettacolo “Università del Cinema”, attivati i corsi di recitazione e regia cinematografica

Apre ad Acerra, città partenopea nota per aver dato i natali alla maschera di Pulcinella, il centro formativo delle arti dello spettacolo “Università del Cinema” con corsi di recitazione e regia cinematografica dedicati ad adulti e bambini e curati dai docenti Peppe Mastrocinque, attore e actor-coach e Giuseppe Alessio Nuzzo, regista e produttore nonché direttore della Mostra Internazionale del Cinema Sociale “Social World Film Festival“.

 

Una grande opportunità per il territorio dell’agro acerrano-nolano, un riscatto culturale e sociale che parte dal cinema e lo spettacolo

 

La scuola ha il preciso scopo d’insegnare ad adulti e bambini l’arte della recitazione e della regia; istruirli, in maniera semplice e diretta, ad esprimere concetti e sensazioni che hanno dentro, nel migliore modo possibile; formarli per essere pronti a lavorare non solo nel cinema o in televisione, ma anche in tutti quei settori legati ai più moderni linguaggi multimediali; fornirgli un’esperienza di crescita e di relazioni interpersonali nel settore dell’arte.locandina-universita-del-cinema

La pratica su un vero set cinematografico e la partecipazione ad eventi e festival di cinema e televisione garantirà agli studenti l’esperienza necessaria per affrontare con lo spirito giusto e con la consapevolezza necessaria il mondo dello spettacolo.

L’Università del Cinema, con base a Roma, ad Acerra avrà sede all’interno del centro culturale “Royal Village” in via Gaetano Caporale n.28 (ex Cinema Ferrigno), strada adiacente alla storica Piazza Castello dove è sito il Palazzo Baronale della città. L’ampia struttura di 2.000 mq, nel centro cittadino, ospita attività culturali e sportive ed è munita di tutti i confort: ampio parcheggio gratuito, segreteria con orario continuato 09.00-22.30, connessione wifi.

giuseppe-alessio-nuzzoIl Direttore Artistico dell’istituto, nonché docente, Giuseppe Alessio Nuzzo poco tempo fa ha presentato alla Mostra del Cinema di Venezia il progetto del suo lungometraggio “Le verità” con Francesco Montanari, Nicoletta Romanoff, Maria Grazia Cucinotta e che proprio ad Acerra ha diretto il documentario sulla città “Primitivamente” con la voce di Giancarlo Giannini e le musiche di Enzo Avitabile e Adriano Aponte. Ha dichiarato:

L’Università del Cinema rappresenta una grande opportunità per il territorio dell’agro acerrano-nolano, un riscatto culturale e sociale che parte dal cinema e lo spettacolo.

Maddalena Venuso, nasce a Napoli e, sebbene viva a Marigliano, l’impronta della città natale le resta appiccicata come un francobollo. Poliedrica, fantasiosa, ricca di sfumature. Liceo Classico, Lettere Antiche, esperienza come Archeologa a Napoli e Pompei fino al 1994. Docente presso il MIUR dal 1994, insegna Italiano e Latino al Liceo Scientifico. Traduce la passione per l’archeologia in passione per il territorio, raccontando il gusto e le bellezze delle Terre di Campania e d’Italia. Giornalista indipendente, ha collaborato, fra gli altri, con ItaliaPiù, Italia a Tavola, l’Espresso Napoletano, Oliovinopeperoncino. Mantiene sempre viva la curiosità per il nuovo, accogliendo con piacere ogni opportunità che ritenga valga la pena sperimentare.

Commenta