Il mondo dei fumetti scopre la famosa maschera partenopea

Tra i vicoli bui di Napoli si muove furtiva una nuova figura, di lui devono solo temere i criminali. Egli è un nuovo eroe, pronto a fare giustizia. Non si tratta di Spiderman, neanche di Batman, ma è Pulcinell!

Il personaggio nasce da un idea Mauro “Emme” Forte, creatore e disegnatore, Simone D’Angelo, secondo disegnatore, e Alessandro Mastroserio, sceneggiatore, tre giovanissimi talenti del panorama fumettistico italiano, amanti dell’arte dei comics e della loro città, Napoli. Pulcinell è ispirato alla maschera della commedia dell’arte Pulcinella, simbolo della città di Napoli, di cui ricorda il classico costume bianco con maschera nera. Egli però affronta supercattivi e terroristi non da solo, è supportato da altri eroi, ispirati ad altre famose maschere teatrali italiane: Arlecchino, Pantal, Colombine, Brighell e tanti altri.

La storia si concentra sull’agenzia segreta chiamata “Carnival”, formata da agenti segreti con particolari nomi in codice ispirati alla commedia dell’arte. Diego (un nome che a Napoli è già sinonimo di eroe) è un ragazzo normale di giorno ma di notte si trasforma nel vigilantes mascherato Pulcinell, che combatte il crimine e l’ingiustizia dei prepotenti.
Il tutto contestualizzato in una Napoli dark, che richiama fortemente la Gotham City di Batman (uno dei fumetti che ha ispirato gli autori), terreno di battaglie e scontri tra i suoi vicoli, i suoi palazzi e monumenti storici che offrono spunti per far conoscere e rivalutare zone altresì sconosciute.
A differenza però della sua controparte teatrale, Pulcinell è molto più coraggioso, deciso e spregiudicato, ma mantiene quello spirito comico e ironico della maschera napoletana.

Il primo numero è stato presentato per la prima volta il 15 ottobre 2015 e può essere acquistato sulla pagina facebook di Pulcinell ma anche presso la fumetteria Alastor in via Mezzocannone a Napoli.

Il fumetto è un fantastico connubio tra mondo dei comics e il teatro italiano. Gli amanti di questi due generi non potranno perdersi le avventure dello scugnizzo mascherato: Pulcinell!

 

Amante di musica, cinema e teatro (in particolar modo quello napoletano, difatti la mia tesi verteva sul fenomeno del teatro amatoriale a Napoli). Cerco di diffondere la conoscenza sulle bellezza della città di Napoli attraverso percorsi guidati, svolti in questi anni con l’associazione culturale ViviQuartiere, per gli affascinanti luoghi partenopei. Per questi motivi ho incentrato i miei studi sull’amministrazione dei beni culturali. Spero di continuare questa divulgazione anche nel mondo giornalistico.

Commenta