Disponibile su Youtube Curaggio, il nuovo singolo dei Foja, il lyric video anticipa l’uscita del doppio vinile di “‘O treno che va”

Dal 15 dicembre l’ultimo album dei Foja diventa vinile, e si impreziosisce così di due inediti: “Curaggio”, allineato in stile e scrittura al disco che lo ha preceduto, “‘O treno che va”, e “‘E fronne”, brano strumentale composto e registrato per l’occasione. La pubblicazione del doppio vinile in tiratura limitata è anticipata dall’uscita di un lyric video – per la regia di Francesco Filippini – del primo inedito estratto, attesa per il 5 dicembre sui canali ufficialiYoutube della band e dell’etichetta: nel videoclip, realizzato in stop-motion, le parole vengono fuori dai quaderni del frontman Dario Sansone – che, ricordiamo, è tra i registi del film d’animazione “Gatta Cenerentola”, apprezzato all’ultima Biennale di Venezia ed in lizza per le prossime nomination agli Oscar –, immagini che attraverso un viaggio onirico prendono vita e portano alla luce l’anima della canzone.

L’uscita del vinile di “‘O treno che va”, inoltre, è accompagnata da un mini-tour promozionale.

Il coraggio è quello che tanti uomini dimostrano quotidianamente, e questo brano è un omaggio a chi mette l’anima nelle cose che fa e non svende la propria dignità. Ogni canzone ha un suo tempo, prima che possa essere ascoltata dal pubblico, e questa era rimasta fuori dalla prima release di ”O treno che va’: oggi quindi è un singolo, confermando che le composizioni sono entità vive.

Sergio Mario Ottaiano, classe ’93, Dottore in Lettere Moderne alla Facoltà di Lettere e Filosofia Federico II di Napoli. Musicista, giornalista, scrittore, Social Media Manager, Digital PR e Copywriter. Presidente del giornale Terre di Campania. Collabora per Music Coast To Coast, Fumettologica, BeQuietNight e MusicRaiser. Ha pubblicato svariati racconti e poesie in diverse antologie; pubblica con Genesi Editrice il romanzo dal titolo “Un’Ucronìa” Il 1/4/2014; pubblica con Rudis Edizione il saggio dal titolo “Che lingua parla il comics?” il 23/1/17.

Commenta