Paulina: il country partenopeo racconta l’amore senza tabù tra i vicoli di Sorrento

Una storia d’amore senza tabù nei vicoli di Sorrento tra un ragazzo e una transessuale, raccontata con leggerezza e ironia e scandita da un inedito sound country swing: è “Paulina” il nuovo videoclip de La Terza Classe, la band partenopea, composta da Pierpaolo Provenzano (chitarra acustica, voce), Rolando Gallo Maraviglia (contrabbasso, voce), Enrico Catanzariti (rullante, voce), Raffaello Nusco (banjo, voce), e Biagio Daniele (armonica, voce), che unisce la tradizione musicale napoletana con il folk statunitense, dando vita ad un originale mix frutto di passione e approfondite ricerche sulle radici di questo genere made in USA.

Il video, diretto da Ugo di Fenza, segue le avventure di un giovane che, grazie ai social network, ‘insegue’ e cerca disperatamente di conquistare una ragazza che poi rivela di essere un uomo. Originali le grafiche utilizzate che, con chat, selfie e localizzazioni, risultano funzionali alla narrazione mediante un linguaggio contemporaneo.

Paulina è una figlia nata in fretta e per questo inaspettata. Avevamo in mente di registrare un altro pezzo, ma l’ispirazione e un pizzico di azzardo ci hanno spinto a creare un brano daccapo. Il testo lo abbiamo scritto direttamente nello studio di registrazione, da mezzanotte alle sei di mattina, ispirandoci ad una avventura capitata al nostro batterista durante il tour in America del 2015.

“Paulina” è il brano inedito del secondo disco de La Terza Classe, “Folkshake”, di recente pubblicazione.

“Folkshake” su SoundCloud.

 

 

 

Credits

Paulina – Marianna Canciani

Biagio – Biagio “Pompone” Daniele

Chitarra acustica – Pierpaolo “Pierpo” Provenzano

Banjo – Raffaello “Raffo” Nusco

Contrabbasso – Rolando “Gallo” Maraviglia

Rullante – Enrico “Beone” Catanzariti

Comparse – Daniela Scotti / Giulia Battinelli / Manuela Troiano

Regista – Ugo di Fenza

Primo assistenza – Michelangelo Maraviglia

Operatore Steady – cam – Giovanni Greco

Grafiche, compositing e color – Mario Rotili

Si ringraziano: Giovanni Cinque, Lucio Sofi, Valeria Torre, Mirma Zaccaria, Mailys De Loos, Pasquale Canzanella, Bar “Tasso”

BIOGRAFIA – La Terza Classe

La Terza Classe nasce a Napoli nell’ottobre del 2012; il luogo della formazione e dell’affermazione del progetto è stato la strada, dove la band ha iniziato a produrre musica e spettacolo suonando canzoni tradizionali e moderne del folk statunitense: dal bluegrass del Kentucky al Dixieland, o anche Early Jazz, degli Stati del Sud (in particolar modo della Lousiana), fino ad arrivare alle canzoni da Jug Band, il tutto abbinato alla “teatralità” ed all’espressività tipicamente napoletana. La band ha autoprodotto nel 2013 un primo LP, “Ready to Sail”, che ha venduto più di 2000 copie grazie alla costante e intensa attività “live” in più continenti. Nel maggio 2016 arriva l’uscita del secondo album, “Folkshake”, contenente 8 brani di cui uno inedito; il progetto è stato realizzato insieme alla casa editrice Ad est dell’equatore, ed è distribuito tramite Amazon, Spotify e iTunes. Nel corso del tempo La Terza Classe ha avuto modo di ricercare e di approfondire le radici della musica che produce: per questo motivo il gruppo si è esibito in molti paesi d’Europa (Germania, Francia, Belgio, Olanda) e soprattutto negli Stati Uniti dove, nel 2014, nel 2015 e nel 2016 ha realizzato tre tournée; ha partecipato a molte trasmissioni radiofoniche americane (Radio WDVX a Knoxville è una di queste, all’interno del celebre palinsesto del “Blue Plate Special”) ed ha avuto l’onore di suonare per tre anni consecutivi allo show televisivo “Music City Roots”, a Nashville, nonché al celebre Live Oak Music Festival, nella città di Austin, Texas. Nel 2015, inoltre, la partecipazione al “Bluegrass Contest” nella città di Anderson, South Carolina, ha portato la band alla vittoria del secondo posto in palio ed alla conseguente esibizione sul Main Stage del “Boograss Bash Festival”, al fianco di artisti internazionalmente riconosciuti come Doyle Lawson & the Quicksilver, Rhonda Vincent e i Flatt Lonesome. Oltre all’attività prettamente musicale, La Terza Classe ha avuto modo di partecipare a vari programmi televisivi prodotti da Sky Arte: “On the Road con Joe Bastianich” e “Fotografi”; recente è la partecipazione a “Italia’s Got Talent”. Alcuni brani della band sono stati impiegati in programmi televisivi: l’inedito “Paulina” è stato utilizzato nel programma “Quasi Amici”, in onda sul canale Sky Sport, in occasione dell’ultimo match di campionato di calcio di Serie A; la versione della celebre canzone bluegrass standard “Rollin’ in my sweet baby’s arms” è stata utilizzata da Sky Sport come soundtrack per uno spot pubblicitario. La Terza Classe ha curato la presentazione musicale del film “Alabama Monroe” nei cinema del sud Italia, per conto della casa di distribuzione “Satine Films”, e ha prodotto un documentario dal titolo “Flat Tyre”, che racconta della scoperta dell’America e delle radici del folk nel viaggio d’oltreoceano da parte dei membri della band. Il documentario, girato da Ugo di Fenza e montato da Paolo Ielpo a Napoli, è in concorso per le selezioni di ammissione alla Mostra del Cinema di Venezia.

 

Commenta