Un’inedita guida alla ritualità e alla cultura del Meridione, Peregrini approda in tutte le librerie e online dal 4 marzo



Peregrini. Cammino alla scoperta dei culti, dei riti e dei rituali del Mezzogiorno, opera a cura dello storico e critico d’arte Giovanni Cardone ed edita dalla Santelli (collana Accademia), approderà il prossimo 4 marzo in tutte le librerie, oltre a essere disponibile anche online.

Peregrini è una raccolta di saggi sui culti e i miti del Mezzogiorno, provenienti dalle fonti più autorevoli, accademici e giornalistiche hanno trattato per anni questo tema, a suon di ricerca e di studio. Cardone si pone come guida lungo questo sfaccettato cammino all’interno della storia e dell’identità spirituale e culturale della nostra terra. L’obiettivo dell’opera è infatti quello di mettere in risalto e divulgare alcuni tra i più interessanti aspetti della cultura meridionale. Motivo per cui i saggi al suo interno non raccontano solo i fenomeni più celebri, ma anche quelli meno conosciuti. Il lettore pertanto è condotto in un viaggio che fa tappa nei più interessanti luoghi, geografici e simbolici, del Sud Italia.

Peregrini intende rivolgersi a un pubblico ampio, non necessariamente o esclusivamente specialistico. Da un lato, il taglio manualistico, prediligerà un pubblico accademico, testo ideale di approfondimento per studenti e insegnanti, dall’altro e al contempo, sarà prezioso tesoro anche per tutti i curiosi e gli appassionati della storia, convenzionale e non, del Mezzogiorno.

L’aspetto più importante di Peregrini è la sua anima enciclopedica: un volume che riunisce culti e riti di tutto il Meridione, ogni tradizione è trattata attraverso uno studio e un’analisi di molteplici aspetti: storico, sociologico, antropologico e così via. Il racconto scientifico-divulgativo che si sviluppa nelle sue pagine dà quindi vita a un testo unico nel suo genere, totalmente assente nel panorama editoriale italiano.

Il volume curato dal Professor Cardone, Direttore Artistico del Dizionario Enciclopedico di Storia dell’Arte Moderna e Contemporanea ISPCN, è frutto di un’ampia collaborazione tra alcuni dei più grandi saggisti del panorama accademico e giornalistico italiano, tra cui le autorevoli voci accademiche di Giuliana Albano, Giuseppe Michele Gala, Patrizia Manzo, Giorgio Otranto, Rosario Pinto. Mentre a livello giornalistico spiccano nomi come Salvatore e Marco Perillo o Marco Scarfiglieri, storico e agente letterario dell’opera.

Che il Cammino abbia inizio. Il Mezzogiorno è lì, sempre pronto ad accogliere e sorprendere.

Nei panni di un curioso peregrino potrai viaggiare, attraverso il percorso tracciato dai saggi di autori che faranno da guide d’eccezione, alla scoperta di alcuni dei più importanti e antichi culti e miti, riti e rituali, che hanno plasmato il volto e l’anima del Mezzogiorno d’Italia e del suo popolo. Danze, balli, maschere, trasgressioni, misteri e devozioni: un cammino inedito tra storia, antropologia, sociologia e spiritualità che svela l’immagine di una terra viva, mai doma, che ha fatto delle sue radici un carattere identitario.

Un pensiero riguardo “Peregrini, dal 4 marzo il nuovo libro curato da Giovanni Cardone

Commenta