Gallery dedicata all’edizione 2017 di Avella Music Festival. Gli artisti: Blindur, Gnut e Francesco di bella.

Un evento organizzato da giovani e per i giovani, divenuto ormai un appuntamento fisso del panorama musicale campano di fine estate. Sul palco di Piazza Convento, location storica del Festival, si esibiranno artisti partenopei di spicco che con la loro musica hanno varcato i confini regionali e nazionali.

Prima band ad esibirsi i Blindur, duo composto da Massimo De Vita e Michelangelo Bencivenga dalle sonorità ricche e articolate ispirate al folk e al post rock nordico, mentre i testi si rifanno alla tradizione e alla poetica della canzone d’autore italiana. In soli due anni hanno già ottenuto numerosissmi riconoscimenti e collaborazioni importanti, partecipando a festival in Italia e all’estero. A seguire Gnut, progetto musicale di Claudio Domestico, un cantautore dotato di talento, una voce d’eccezione accompagnata ad un’attitudine al blues e una grande vocazione verso il #folk. Uno dei maggiori esponenti dell’indie nostrano che si presenta con il suo ultimo lavoro: Domestico. Infine, un grande artista della scena napoletana e nazionale. Vent’anni di carriera alle spalle, dodici album pubblicati. L’ex leader dei 24Grana porta ad Avella un concerto che lo vedrà affiancato dalla sua band al completo. Francesco Di Bella presenterà “Nuova Gianturco”, album scritto dalla periferia, pensando alla àperiferia.

Nasce il 12 settembre 1987 a Napoli. Il suo nome nasce da una promessa. Affascinato dalla meraviglia dell'esistenza, Gennaro interrompe gli studi accademici per intraprendere un percorso di ricerca personale attraverso l'arte: poesia, fotografia e musica sono i caratteri privilegiati di espressione spirituale. Vive nel presente senza guardare né troppo indietro, né troppo avanti.

Commenta