Roberta Palumbo live al Kestè, 9 aprile 2017 ore 22.00, approda a Napoli il tour “SònAncòre”

Il disco prodotto dall’associazione ANTICANOTA, prosegue il suo percorso artistico con il sostengo dell’etichetta Apogeo Records e della Marechiaro Edizioni, di Claudio Poggi, storico produttore di “Terra Mia” di Pino Daniele, che a proposito dice

Quando ho conosciuto Roberta mi sono innamorato immediatamente della sua spontaneità e della sua grinta, due doti che evidenziano la forte personalità di una giovane artista del sud il cui talento è evidente e, a mio modesto parere, destinata ad una carriera artistica di successo. La sua vocalità è importante, duttile, interessante, sia quando interpreta melodie tradizionali del Gargano, sia in brani scritti per lei da Nazario Tartaglione ed arrangiati magistralmente dal maestro Nicola Scagliozzi.

Interamente registrato a Napoli, da Rosario Acunto presso il Sanità Music Studio, l’album propone tradizione e attualità, tradizione e nuova canzone d’autore nella sintesi etno-jazz world-music.

Un viaggio nell’animo e nella storia del Sud quello di Roberta Palumbo, tra vicende e leggende popolari, passate per l’attualità e gli occhi d’America del jazz di Scagliozzi, affiancato dai talentuosi Nando Luceri al pianoforte e da Emanuel Castelluccia alla batteria.

Un appuntamento da non perdere!

Free entry

Kestè: Largo San Giovani Maggiore Pignatelli Napoli

 

 

Terre di Campania è un progetto in continua evoluzione che si occupa di promuovere il buono e il bello della regione Campania attraverso la conoscenza e la diffusione di bellezze paesaggistiche e artistiche, di bontà culinarie, della cultura, di news, di eventi e azioni mirate sul territorio.

Commenta