A un anno  dall’uscita di Pare Mo, il  cantante rapper Ivan Granatino ritorna con un nuovo singolo Spuoglieme che anticipa  Ingranaggi il nuovo album che uscirà a settembre su etichetta Cuore Nero Project.

Spuoglieme, nel solco di quel progetto originale del rapper teso a sdoganare la  musica contemporanea popolare napoletana fondendola col rap e vestendola di nuovi sapori, è un brano d’amore,  vestito di sonorità contemporanee.  Il brano, di cui Ivan Granatino è anche tra gli autori del testo, racconta di una storia fatta di tormenti, di tira e molla, della guerra tra amore e gelosia. Un tema universale, adatto ai cuori di ogni tempo, con un linguaggio semplice e diretto che punta ad essere un brano gettonatissimo per l’estate che sta per arrivare. Il video del brano, per la regia di Johnny Dama, è una carrellata di visi, di  incontri,  di sms,  di passi di break dance, che fanno da coreografia alla camminata dei due cuori distanti che percorrendo i vicoli dei  quartieri spagnoli  alla fine si incontrano davanti al mare sulle note della graffiante colonna sonora del brano di Ivan Granatino.  Il video a poche settimane dalla pubblicazione sui canali del cantante  rapper, sfiora le 300mila visualizzazioni.

Il brano Spuogliame  di G.Granatino, R.Castagnola, S.Viola,  beat prod. Massimo d’Ambra è disponibile sulle tutti gli store digitali .

Biografia Ivan Granatino

 

Ivan Granatino, nasce a Caserta nel 1984, e fin da piccolo,  inizia a muovere i primi passi nel mondo della musica, grazie al padre, interprete di musica classica napoletana, che gli trasmette quella che è diventata poi una grande passione che si orienta sempre di più verso il rock e l’hip hop, tanto da intraprendere un percorso artistico personale che lo porta a creare un crossover tra questi due generi musicali. La sua formazione si divide tra corsi di canto, lezioni di musica e tanti provini in lungo e in largo per lo stivale, tra i tanti, quelli per le selezioni di Amici, Castrocaro, X Factor. Tra le altre cose partecipa a “Il coraggio di Angela”,  la  fiction trasmessa su Rai Due. Ma la svolta arriva grazie all’incontro con Franco Ricciardi che lo ingaggia come vocal guest.   Live dopo live,  Ivan Granatino si mette in evidenza per le sue doti canore e per la sua presenza scenica tanto da convincere Franco Ricciardi a diventare il suo produttore artistico.

Nel 2007  parte il progetto IvanGranatino “Na Na Na” , curato nei minimi dettagli partendo dall’analisi del personaggio, una selezione meticolosa dei pezzi focalizzando i testi su una ricerca di contemporaneità di linguaggio una logica musicale, un suo indirizzo, il tutto fuso ad un sound corrente e una sonorità che ricercano uno standard europeo. L’estate 2008 è la conferma, escono due singoli “il ricordo del tuo amore” e la cover “Riest cu mme” ed è subito popolarità. A gennaio 2009 finalmente esce il primo cd di Ivan Granatino, “Na Na Na” prodotto dalla “CuoreNero Project” giovane etichetta discografica creata da Franco Ricciardi e fortemente rientrata verso la ricerca di nuovi artisti e nuove sonorità. Nel 2012 arriva l’album “Gas” sempre prodotto dalla Cuore Nero Project.

Grazie la suo stile con cui passa con disinvoltura dall’hip hop, all’r&b, dalla musica dance al rock, Ivan Granatino  collabora con i maggiori rappresentanti dell’hip hop italiano: tra le tante ricordiamo quelle con  Tullio De Piscopo, Clementino, Club Dogo, Luchè dei Cosang, il produttore D-Ross e Enzo Dong.

Nel 2014 il grande palcoscenico di Rai Due di The Voice of Italy, offre  al giovane rapper la possibilità di farsi conoscere dal grande pubblico e farsi apprezzare dalla giuria, infatti dopo aver superato l’audizione al buio,  è  conteso tra Raffaella Carrà, Noemi e J-Ax di cui Ivan Granatino sceglierà di far parte del suo team.

Dopo l’esperienza tv,  Ivan Granatino è di nuovo sulle scene con  “Pare mo’  pubblicato nel 2015.  Il video della titletrack, che mescola la lingua italiana con il napoletano, è in alta rotazione su Hip Hop Tv. Ivan Granatino nonostante non abbia una major alle spalle è riuscito ad arricchire la scena della musica contemporanea napoletana  per sdoganarla ed emanciparla, nel solco di Franco Ricciardi, il primo a tentare nuove strade. Canzoni semplici, dirette e curate, grazie a una produzione artistica che non ha nulla da invidiare agli album di successo degli artisti italiani mainstream.

Attualmente è in lavorazione il nuovo album “Ingranaggi” che uscirà il prossimo autunno e di cui il singolo “Spuoglieme” prodotto da Massimo D’Ambra  ne anticipa l’uscita insieme a N’Ammore e basta e a Baby, i brano dedicato alla figlia appena nata. Insieme alla musica il  cantante rapper è impegnato come attore sul set del nuovo film dei Manetti Bros.

Sergio Mario Ottaiano, classe ’93, Dottore in Lettere Moderne alla Facoltà di Lettere e Filosofia Federico II di Napoli. Musicista, giornalista, scrittore, Social Media Manager, Digital PR e Copywriter. Presidente del giornale Terre di Campania. Collabora per Music Coast To Coast, Fumettologica, BeQuietNight e MusicRaiser. Ha pubblicato svariati racconti e poesie in diverse antologie; pubblica con Genesi Editrice il romanzo dal titolo “Un’Ucronìa” Il 1/4/2014; pubblica con Rudis Edizione il saggio dal titolo “Che lingua parla il comics?” il 23/1/17.

Commenta