Dal 20 ottobre 2016, ogni giovedì, al Baik (via Aniello Falcone, 372), parte Un giro di Taso, l’iniziativa di book-crossing ideata da Tommy Totaro in collaborazione con Iuppiter Edizioni.

Una nuova idea che ha la volontà di mettere in circolo l’amore per i libri e la cultura in generale. Il format della serata prevede, tra scambi di volumi, la presentazione di un libro curata da un giornalista o da un critico letterario, dj-set con la musica di Tommy Taso e l’arte di creare cocktail del barman Massimiliano Boskini.

Un giro di Taso nasce per diffondere la cultura della lettura e riempire la movida di libri, raccontando storie letterarie e sorprendenti tra sorsi di Moscow Mule e la migliore cosmic music del momento. Un modo moderno, 2.0, d’intendere l’arte e la cultura, mescolando insieme diversi campi al fine di conquistare un pubblico vario e soprattutto curioso

Il primo appuntamento con Un giro di Taso è il 20 ottobre, dalle 21:30 al Baik, con la presentazione del libro “Sui Docks si muore” di Luca Murolo, a cura di Vincenzo Martongelli.

Un giro di Taso si appresta a divenire un appuntamento fisso, di grande spessore che intende diventare un ritrovo per giovani menti, e non solo, appassionate di lettura, cultura, libri e innovazione. In una cornice accogliente, tra amici di vecchia data e nuove personalità da scoprire, il Baik sembra poter essere il perfetto punto d’incontro per una nuova generazione ricca di buoni propositi e intenti elevati.

Maddalena Venuso, nasce a Napoli e, sebbene viva a Marigliano, l’impronta della città natale le resta appiccicata come un francobollo. Poliedrica, fantasiosa, ricca di sfumature. Liceo Classico, Lettere Antiche, esperienza come Archeologa a Napoli e Pompei fino al 1994. Docente presso il MIUR dal 1994, insegna Italiano e Latino al Liceo Scientifico. Traduce la passione per l’archeologia in passione per il territorio, raccontando il gusto e le bellezze delle Terre di Campania e d’Italia. Giornalista indipendente, ha collaborato, fra gli altri, con ItaliaPiù, Italia a Tavola, l’Espresso Napoletano, Oliovinopeperoncino. Mantiene sempre viva la curiosità per il nuovo, accogliendo con piacere ogni opportunità che ritenga valga la pena sperimentare.

Commenta