Pozzuoli – Una serata all’insegna della buona musica e del buon cibo Sabato 18 Giugno alle ore 21.00 presso l’Azienda Vitivinicola Montespina a Pozzuoli (Via San Gennaro Agnano,63)

Dopo il primo sold out  Mario Romano e la sua band, assieme alle suggestioni dei paesaggi ed alle leccornie genuine dell’Azienda Vitivinicola Montespina di Antonio Iovino tornano a proporre i loro sorsi di neapolitan gipsy jazz in vigna, accompagnati dalla degustazione dei prodotti della terra cucinati con la maestria dello chef del Gruccione.

 

Azienda Vitivinicola Montespina di Antonio Iovino

L’Azienda Vitivinicola Montespina Iovino gode di una ottima posizione geografica, favorita dagli apporti benefici del suolo vulcanico. Il clima mite e la brezza marina costante fanno sì che questa terra non abbia bisogno di concimazioni continue.

Le vite Montespina fu coltivata fin da epoca pre-romana. La coltivazione risale ai primi insediamenti dei greci, che producevano vini apprezzati e famosi.

Oggi, l’Azienda Vitivinicola Iovino offre una gamma pregiata di vini DOP, tra cui Piedirosso del Campi Flegrei e la Falanghina dei Campi Flegrei prodotti dell’orto e frutta ottenuti con metodi tradizionali e una ristorazione con ricette tipiche napoletane nell’Agriturismo “Il Gruccione “, in cui esaltano sapori, profumi e aromi unici…

Neapolitan gipsy jazz

A salire sul palco con Mario Romano alla chitarra saranno Luigi Esposito al piano, Dario Franco al basso ed Emiliano Barrella alla batteria.. Oltre ai brani estratti dal lavoro discografico “‘E strade ca portano a mare”, saranno anche presentati ed eseguiti in esclusiva alcuni pezzi del nuovo lavoro attualmente in corso d’opera dal titolo “Le 4 giornate di Napoli” ed alcuni omaggi al grande Pino Daniele, ispiratore del progetto. Special Guest del primo disco alcuni tra musicisti che hanno inventato e portato avanti il filone del jazz napoletano: Antonio Onorato, Marco Zurzolo, Daniele Sepe, Riccardo Veno, e Joe Amoruso, maestri e compagni del viaggio artistico e umano del compositore partenopeo.

FORMULA DELLA SERATA

Saranno servite delle croccanti zeppoline di benvenuto in pastella. A seguire un primo piatto tipico della tradizione campana, che costituisce un ponte tra mare e monti: pasta e fagioli con le cozze. Prodotti della terra, di Campagna Amica della Coldiretti, e del mare. Alle 22.00, poi, gli alberi frondosi faranno da degno e suggestivo palcoscenico alla performance di note di Mario Romano Quartieri Jazz con il loro neapolitan gipsy jazz.

La degustazione enomusicale si chiude con il dolce della buonanotte, per salutarsi con allegria e dolcezza.

Ad annaffiare il tutto calici di Piedirosso e Falanghina di produzione propria.

La serata, in formula all inclusive, degustazione e concerto, prevede una quota di partecipazione di 15 euro.

Per maggiori informazioni e prenotazioni, telefonare al 340.489.38.36 e/o mandare una mail a quartierijazz@live.it.

 

Promoter Quartieri Jazz: Dott.ssa Carmen Cerchiaro

Mobile 340.489.38.36 — e_mail: quartierijazz@live.it

Commenta