Venerdì 23 giugno, ore 16.30, al Complesso monumentale della Real Casa dell’Annunziata di Napoli, arte, cultura e moda: Accoglianza

Pronti a inaugurare al meglio il primo weekend d’estate? Noi di Terre di Campania abbiamo un suggerimento per voi: un evento unico che unisca divertimento, arte, cultura e attualità – diverso dal solito pomeriggio passato ad organizzare pigramente la serata.
annunziata

Venerdì 23 giugno, infatti, alle 16.30, al Complesso monumentale della Real Casa dell’Annunziata di Napoli, la parola d’ordine sarà accoglienza. L’unione di varie associazioni culturali che operano sul territorio cittadino, infatti, ha portato alla realizzazione di un evento sul tema, oggi più che mai scottante.

D’altronde, Napoli è da sempre una città che non si fa spaventare dal contatto, alla diversità e alla multiculturalità.

L’evento rientrerà nella programmazione del Giugno Giovani ed è patrocinata dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e dall’Assessorato ai giovani e alle politiche giovanili, creatività e innovazione, con la partecipazione dell’assessore Alessandra Clemente.

Storia, cultura, moda e artigianato all’Annunziata

annunziata
Fonte: web

L’evento inizierà con una breve introduzione delle attività delle associazioni promotrici, seguita da una visita al Complesso monumentale. L’Annunziata infatti è un’antica istituzione per l’accoglienza e l’assistenza dei neonati abbandonati, e a guidarvi al suo interno saranno i ragazzi di Manallart.

Dopo la visita guidata, si svolgerà una sfilata multietnica ad opera dell’Associazione Samb e Diop, già da molti anni attiva sul territorio, fondatrice di una scuola d’italiano per immigrati e di laboratori artistici per giovani rifugiati: uno spazio, insomma, di accoglienza e creatività.

È tutta un’altra cosa creare un oggetto con le mani per me che ho finora lavorato solo con il bulldozero con le macchine nell’officina,quando facevo il meccanico. – Idris

Gli abiti della sfilata multietnica, infatti, saranno realizzati dal laboratorio di sartoria Sarama, mentre gli accessori dall’officina di artigianato creativo Avventura di latta, sotto la direzione dell’architetto Marco Cecere. I gioielli sono stati ispirati dal desinger Riccardo Dalisi, presente all’Annunziata con l’Associazione Semi di Laboratorio ed attualmente in mostra nella Sala delle Colonne al primo piano del Complesso. L’evento sarà infine accompagnato da Giovanna Grieco (violino e voce) e Giovanni Pappalardo (chitarra classica).

A S. Giuseppe, dove abitiamo ora, dobbiamo svegliarci alle 5 del mattino per trovare qualcuno che per pochi euro al giorno ci porta a raccogliere la frutta, ma quando piove e non possiamo andare nei campi, non ci dispiace perché veniamo a lavorare con Marco. – Mohammed Monde

Insomma: musica, moda, arte, artigianato, storia, intreccio e interazione di culture diverse; l’evento di venerdì pomeriggio si presenta ricco di suggestioni, unendo a produzioni originali il valore della tradizione artigianale napoletana.

Cosa aspettate a prenotare? 

Quando: Venerdì 23 giugno alle 16.30
Dove: Napoli, Complesso monumentale della Real Casa dell’Annunziata
Prezzi: evento gratuito
Contatti: è consigliata la prenotazione ai seguenti numeri 3333851932/3338877512/3467392032 o via mail all’indirizzo manart.cultura@gmail.com

Appassionata di letteratura, arte e folklore, studia Lettere Moderne all’Università Federico II di Napoli. Innamorata senza speranza della sua terra, prende parte ad ogni progetto che possa valorizzarla.

Commenta