Alla Maison du tango a Napoli, una serata dedicata ai duetti per dare il via alla quarta edizione di Camera d’autore

Nel centro storico di Napoli, nella splendida cornice della Maison du tango, domenica 21 ottobre prenderà il via la quarta edizione di Camera d’autore, progetto nato nel 2015 dall’esigenza di creare un open space, un luogo ideale di condivisione e scambio tra i cantautori della scena partenopea. Nel corso degli anni più di 150 artisti hanno preso parte alle serate di Camera d’autore, che è diventato un vero e proprio collettivo musicale, in cui le diverse voci, i diversi generi e punti di vista degli artisti coesistono e collaborano in un’ottica di coesione e arricchimento reciproco, al fine di tessere un filo tra cantanti e pubblico, tra chi la musica la crea e chi la riceve, con un unico comune obiettivo: trasmettere emozioni. Un viaggio itinerante che ha fatto tappa in associazioni culturali, beni confiscati alla camorra, spazi occupati e locali adibiti alla musica live, come il Cellar Theory e l’MMB (Music Melody Bar),base operativa del format.

In un mondo che sembra girare sempre più veloce, in cui si rischia quasi di restare fagocitati da vortici invisibili, Camera d’autore, con una particolare attenzione rivolta alla musica cantautorale, ci invita all’arte più antica e difficile di tutte: ascoltare. Fermarsi, in una sera d’autunno, dimenticare gli impegni, le scadenze, i problemi, entrare in una sala e lasciarsi avvolgere dalla musica, abbandonarsi alle note e riscoprirsi fragili, umani, simili a tutti gli altri, nella nostra diversità. Sentir vibrare nell’aria la passione, l’amore, con cui gli artisti si dedicano ad ogni esibizione, percepire la cura con cui è stata organizzata nei minimi dettagli ogni serata, è un qualcosa che non può lasciare indifferente il pubblico, che fa tornare a casa con il sorriso sulle labbra. Si crea un flusso di energie positive che coinvolge tutti i presenti, dai musicisti agli ascoltatori. Le sinergie artistiche  saranno protagoniste anche della serata che inaugura la quarta stagione. Il format scelto per domenica prossima, infatti, è quello dei duets:  alcuni artisti si uniranno dando vita a una performance alternativa dei loro progetti musicali.

Gli artisti che si esibiranno, in ordine sparso sono:

Il Befolko

Victor Zeta e i Fiori Blu

Federica Vezzo (Federa e Cuscini)

Antonio Manco

Luca Stefanelli (Kafka sulla spiaggia)

Vittorio Romito (Romito)

Federica Ottombrino (Fede’n’Marlen)

Antonio Paduano

Lorenzo Campese (Otto beat)

Antonio D’Angiò

Quali saranno le coppie che duetteranno? Quali sorprese ci riserva questa prima serata di Camera d’autore? L’unico modo per scoprirlo è non mancare all’appuntamento di domenica prossima, alle 21.00 alla maison du tango, in piazza Dante.

Nata nel ’97 a Bologna, mi sono trasferita da bambina in un paesino dei Monti Lattari. Grazie alle persone che ho incontrato, ho iniziato ad amare questa terra meravigliosa, troppo spesso vista attraverso la lente del pregiudizio. Sono appassionata di letteratura, fotografia e arte, in tutte le sue manifestazioni. La lettura del libro “In viaggio con Erodoto”, di Ryzdard Kapuscinsky, mi ha insegnato il valore e la bellezza della diversità. Studio arabo e inglese presso la facoltà di mediazione linguistica e culturale.

Commenta