“Cinema al femminile tra Italia e Francia”, Antonietta De Lillo ospite all’Institut Français Napoli. Proiezione de “Il resto di niente” Lunedì 17 febbraio alle ore 20 – Ingresso libero presso l’Institut Français Napoli, Via Crispi 86

Antonietta De Lillo sarà ospite lunedì 17 febbraio alle ore 20 all’Institut Français Napoli (Via Crispi 86, Ingresso libero) per “Cinema al femminile tra Italia e Francia“, la rassegna che rende omaggio alle donne del cinema italiano e francese con proiezioni e incontri con le autrici. La regista e produttrice presenterà al pubblico “Il resto di niente”, il film che ha diretto nel 2004, ispirato al romanzo omonimo di Enzo Striano sulla rivoluzione napoletana del 1799 vista attraverso gli occhi della nobildonna Eleonora Pimentel Fonseca, interpretata dall’attrice franco-portoghese Maria de Medeiros. Il film, presentato come evento speciale alla 61. Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia, ha ottenuto numerosi riconoscimenti tra cui il David di Donatello per i Migliori Costumi a Daniela Ciancio e il Globo d’oro per la Migliore Fotografia a Cesare Accetta.

Prossimo appuntamento lunedì 24 febbraio con la proiezione di “Numéro Une” di Tonnie Marshall (2017), un thriller appassionante e femminista sul mondo degli affari.

La rassegna, a cura di Antonella Di Nocera, direttrice del festival “Venezia a Napoli. Il cinema esteso”, e del console di Francia a Napoli Laurent Burin des Roziers, in collaborazione con Parallelo 41, proseguirà fino al prossimo luglio e proporrà proiezioni di film delle registe italiane Cecilia Mangini, Valeria Golino, Valeria Bruni Tedeschi, Susanna Nicchiarelli, Alice Rochwacher, Laura Luchetti, Margherita Ferri, e le francesi Noémie Livosvky, Celine Sciamma, Zabou Breitman, Catherine Corsini, Sandrine Bonnaire, Lou Jeunet, Sara Forestier. In programma una serata omaggio alla grande Agnès Varda, recentemente scomparsa, in presenza di sua figlia Rosalie Varda, e la celebrazione di due delle prime registe del cinema, precoci e indipendenti, Elvira Notari per l’Italia e Alice Guy per la Francia. 

“Cinema al femminile tra Italia e Francia” è organizzato in collaborazione con LVMH e Grand Hotel Parker’s.

Commenta