Lunedì 8 aprile “Le Cortigiane” entra nel vico con la penultima serata. Al TiN Teatro Instabile Napoli Michele Del Grosso la terza terna di pièce in gara e la scrittrice Annavera Viva ospite d’onore

Continuano con il prossimo lunedi 8 aprile, gli appuntamenti dedicati al Concorso Le Cortigiane e la selezione per la finale del 15 aprile, sempre alle ore 21.00 al TiN Teatro Instabile Napoli Michele Del Grosso, in Vico Fico al Purgatorio 38. Un’altra serata in cui gli attori riprendono a sfidarsi ad eliminazione nell’interpretazione di corti teatrali al femminile, dopo essere stati sottoposti al vaglio della giuria tecnica composta da giornalisti e attori. Sommando poi al loro giudizio e  voto, quello del pubblico presente che vota la performance preferita, si decreterà il vincitore finale tra tutti, a cui andrà SHIT BY CHREO, un manufatto artistico realizzato dall’orafa Daniela Montella come porta successo per attori.


Gli attori Domenico Orsini e Tiziana Tirrito conducono la serata di lunedi 8 aprile quando si vedranno in scena“LA GOULUE” di e con Aurelie Cannelle, regia di Aurelie Cannelle e Massimo Mercurio. La storia di una donna francese nata poverissima e che acquisisce fama e fortuna grazie al suo carattere indomito e ribelle in un’epoca profondamente maschilista anche nell’Arte e nella Danza, inventando il Can-Can. La storia diventa leggenda. “PARLAMI DESDEMONA” di e con Angela Saravo regia di Angela Saravo. Dove Otello, un uomo qualunque, che anche oggi potremmo incontrare e che per gelosia potrebbe essere spinto a commettere un gesto inconsulto, uno di quei gesti di cui troppo spesso sentiamo parlare in cronaca. Ma la storia si ribalta e Desdemona non muore perché trova il coraggio di parlare. Infine PalomArt presenta: “MARYSOL Y CIELO” di e con Piera Saladino, regia di Piera Saladino. Assunta Maria Concetta Capuano, cresciuta tra i vicoli di Napoli, sogna di essere Marysol y Cielo e si sdoppia tra la vita quotidiana di una famiglia che la vuole ridurre ad una vita normale ed il suo sogno più ambizioso di diventare una ballerina.

Ospite d’onore della serata sarà Annavera Viva, la scrittrice salentina e napoletana di adozione che ha ambientato i suoi romanzi gialli al Rione Sanità a Napoli, il cui ultimo titolo è La cattiva Stella, mentre i precedenti sono Questioni di Sangue e Chimere. L’attrice Tiziana Tirrito leggerà alcuni bravi dell’avvincente sequel noir e con l’autrice entrerà nel mondo misterioso dei libri.


Commenta