Cucina e poesia per la seconda tappa di In Poltrona con lo chef, giovedì 1 dicembre ore 20.30 Hart Napoli

Franco Arminio e Antonio Pisaniello raccontano l’Irpinia

In visione il corto Di là dal vetro di e con Erri De Luca e Isa Danieli

Un progetto Wine&Thecity

 

L’Irpinia, raccontata tra sapori e parole, è al centro della serata di Giovedì 1 dicembre per In Poltrona con lo chef, la rassegna di cinema cucina e letteratura ideata da Wine&Thecity per il cinema Hart di Napoli (via Crispi 33). I sapori sono quelli dello chef Antonio Pisaniello, già Stella Michelin della Taverna di Bu a Nusco, le parole sono quelle di  Franco Arminio, poeta e paesologo. Due interpreti appassionati di un territorio antico e che ha ancora tanto da raccontare.  Pisaniello, originario di Montemarano è cuoco di memorie e ricerca; “Arminio è l’Irpinia diffusa in parole parche e poetiche”. Insieme calcheranno il palco di Hart in un dialogo-performance inedito, tra fornelli e racconti, piatti e poesie da degustare comodamente seduti in poltrona. Tra ricordi, riflessioni, pensieri e buon vino: nei calici l’Irpinia doc Campi Taurasini Vigna Claudia 2013 dell’azienda agricola La Molara di Luogosano (Av). Tema portante di questa seconda tappa di In Poltrona con lo chef è la memoria, al centro anche del corto d’autore che apre la serata: Di là dal vetro (2011), film scritto, diretto e interpretato da Erri De Luca con Isa Danieli, prodotto da Pasta Garofalo, la pasta campana che firma il cinema italiano.

 

In Poltrona con lo Chef è un progetto ideato e prodotto da Wine&Thecity di Donatella Bernabò Silorata, in collaborazione con HART Cinema Food Music, con la partecipazione di Pasta Garofalo e di Schettino Cucine Professionali; si inserisce nella programmazione HART OFFBEAT, “I giovedì ad Hart” ed è uno degli eventi “waiting for Wine&Thecity 2017” per celebrare i 10 anni della rassegna che coltiva l’ebbrezza creativa, la contaminazione dei generi e il nomadismo (www.wineandthecity.it). Per l’occasione Valentina Pisani Architetto presenta la poltrona Aris, riedizione del 1967, in pelle rossa: un guizzo di design in linea con la rassegna e la location.

 

I PROTAGONISTI del 1 dicembre:

Franco Arminio è nato e vive a Bisaccia, centro dell’Irpinia orientale in provincia di Avellino. Scrittore e documentarista, collabora con diverse testate ed è animatore del blog “Comunità Provvisoria”. Paesologo, come ama definirsi, Arminio racconta i piccoli paesi d’Italia, quella Geografia commossa dell’Italia interna a cui nel 2013 ha dedicato un libro.

 

Antonio Pisaniello è uno dei più apprezzati chef irpini che ha iniziato giovanissimo a sperimentare la contaminazione tra i piatti della tradizione con le innovazioni internazionali. Con La Locanda di Bu a Nusco ha ottenuto la stella Michelin.  Nel 2001 è stato tra i primi chef italiani a prendere parte ad un reality gastronomico a New York, “The restaurant”, prodotto dalla NBC e condotto dallo chef Rocco Di Spirito. Conclusa l’esperienza del ristorante, oggi si dedica esclusivamente a formazione e consulenze.

 

Hart Cinema Food & Music è l’ultima monosala di Napoli e il primo cinema multisensoriale della città che coniuga cinema, cucina, spettacolo. Nato dalla ristrutturazione dello storico cinema Ambasciatori, offre 100 posti tra poltrone, divani e letti king size per vivere il cinema in una chiave diversa, più intima e confortevole. Visione inconsueta del culture club, HART si ispira a format già sperimentati in alcune capitali europee.

 

Info

Biglietto: 25 euro comprensivo di un piatto dello chef e degustazione di vino.

In vendita presso:

Hart via Francesco Crispi, 33 80121 Napoli

0817613128 / info@hartnapoli.it

e presso il Cinema Delle Palme in via Vetriera dalle 16 alle 21.30

on line sul sito hartnapoli.it e su etes.it

 

www.hartnapoli.it e www.wineandthecity.it

Commenta