Torna la nuova edizione del Maggio dei Monumenti: mostre ed eventi dedicati all’esimio filosofo Giambattista Vico.

Nel 350° anniversario della sua nascita, Napoli dedica la prima fase del Maggio dei Monumenti 2018 alla memoria di uno dei suo figli più illustri: il pensatore Giambattista Vico. Benché ad oggi non siano ancora state divulgate notizie precise sulle iniziative che attendono turisti e non, un piccolo assaggio verrà offerto dall’XI Certamen Vichianum, organizzato dal Liceo Classico Umberto I.
L’evento, nato nel 2006, è stato organizzato con la collaborazione dell’Università di Salerno, dell’Università “Suor Orsola Benincasa” , dell’Universita’ “L’Orientale”, dell’Universita’ degli Studi della Campania e dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici; esso si prepone come obiettivo la valorizzazione dell’immensa produzione letteraria e filosofica vichiana, all’interno delle scuole, dove per ragioni ignote viene trascurata e talora ignorata. Quale luogo migliore di Napoli, dunque, per far risorgere l’immagine di Vico? Tre i giorni dedicati all’evento:

  • Giovedì, 19 aprile, ore 15.30 Inaugurazione del Certame – ore 16.00 Lezione magistrale.
  • Venerdì, 20 aprile, ore 8.30-12.30 Certame – ore 16.00 Visita guidata nei luoghi vichiani nel Centro Storico di Napoli.
  • Sabato, 21 aprile, ore 10.30 Cerimonia di proclamazione e premiazione dei vincitori nella sede dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici.

Per informazioni: www.certamevichiano.it

  • Venerdì, 20 aprile, dalle 8.30 alle 10.30, si terrà anche l’evento “Da “Forcella Transit” a “Zona NTL”: percorsi, riflessioni e strumenti”. Nello spazio della Biblioteca comunale “Annalisa Durante”, in Via Vicaria Vecchia, 23, verrà finalmente presentata al pubblico l’innovativa applicazione Da “Forcella Transit” a “Zona NTL”: percorsi, riflessioni e strumenti. Scopo dell’app è far conoscere a chiunque visiti Napoli i suoi monumenti e le storie di carità e giustizia, da cui partire per riqualificare le zone più disagiate della città.

Tantissime, poi, le mostre d’arte, che già da mesi stanno riscuotendo un enorme successo e che ancora per poco tempo potranno essere visitate.

  • Al Pan, dal 13 marzo al 10 giugno, la mostra dedicata al genio di Salvador Dalì, con tutte le principali opere che hanno contribuito a plasmare l’immagine poliedrica dell’artista.
  • “Tesori sotto i lapilli”: la mostra all’Antiquarium degli scavi di Pompei.
    L’evento durerà sino al 31 maggio e offrirà la possibilità di ammirare le sfarzose pitture parietali e gli arredi delle ville urbane dell’Insula Occidentalis.
  • “L’esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina”.
    Grande successo per l’esposizione, che prorogata sino al 1 luglio, esibisce le fedeli riproduzioni dell’ottava meraviglia del mondo: l’esercito dell’Imperatore Qin Shi Huangdi.

Commenta