Torna la nuova edizione del Maggio dei Monumenti: mostre ed eventi dedicati all’esimio filosofo Giambattista Vico.

Nel 350° anniversario della sua nascita, Napoli dedica la prima fase del Maggio dei Monumenti 2018 alla memoria di uno dei suo figli più illustri: il pensatore Giambattista Vico. Benché ad oggi non siano ancora state divulgate notizie precise sulle iniziative che attendono turisti e non, un piccolo assaggio verrà offerto dall’XI Certamen Vichianum, organizzato dal Liceo Classico Umberto I.
L’evento, nato nel 2006, è stato organizzato con la collaborazione dell’Università di Salerno, dell’Università “Suor Orsola Benincasa” , dell’Universita’ “L’Orientale”, dell’Universita’ degli Studi della Campania e dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici; esso si prepone come obiettivo la valorizzazione dell’immensa produzione letteraria e filosofica vichiana, all’interno delle scuole, dove per ragioni ignote viene trascurata e talora ignorata. Quale luogo migliore di Napoli, dunque, per far risorgere l’immagine di Vico? Tre i giorni dedicati all’evento:

  • Giovedì, 19 aprile, ore 15.30 Inaugurazione del Certame – ore 16.00 Lezione magistrale.
  • Venerdì, 20 aprile, ore 8.30-12.30 Certame – ore 16.00 Visita guidata nei luoghi vichiani nel Centro Storico di Napoli.
  • Sabato, 21 aprile, ore 10.30 Cerimonia di proclamazione e premiazione dei vincitori nella sede dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici.

Per informazioni: www.certamevichiano.it

  • Venerdì, 20 aprile, dalle 8.30 alle 10.30, si terrà anche l’evento “Da “Forcella Transit” a “Zona NTL”: percorsi, riflessioni e strumenti”. Nello spazio della Biblioteca comunale “Annalisa Durante”, in Via Vicaria Vecchia, 23, verrà finalmente presentata al pubblico l’innovativa applicazione Da “Forcella Transit” a “Zona NTL”: percorsi, riflessioni e strumenti. Scopo dell’app è far conoscere a chiunque visiti Napoli i suoi monumenti e le storie di carità e giustizia, da cui partire per riqualificare le zone più disagiate della città.

Tantissime, poi, le mostre d’arte, che già da mesi stanno riscuotendo un enorme successo e che ancora per poco tempo potranno essere visitate.

  • Al Pan, dal 13 marzo al 10 giugno, la mostra dedicata al genio di Salvador Dalì, con tutte le principali opere che hanno contribuito a plasmare l’immagine poliedrica dell’artista.
  • “Tesori sotto i lapilli”: la mostra all’Antiquarium degli scavi di Pompei.
    L’evento durerà sino al 31 maggio e offrirà la possibilità di ammirare le sfarzose pitture parietali e gli arredi delle ville urbane dell’Insula Occidentalis.
  • “L’esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina”.
    Grande successo per l’esposizione, che prorogata sino al 1 luglio, esibisce le fedeli riproduzioni dell’ottava meraviglia del mondo: l’esercito dell’Imperatore Qin Shi Huangdi.

Michele De Rosa è un giovane studente napoletano, attualmente iscritto al secondo anno della facoltà di lettere classiche, presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Nel tempo libero, ama dedicarsi alla lettura di libri inerenti la storia, la cultura e le leggende della città di Napoli, per la quale nutre un amore senza confini

Commenta