Il 2 febbraio, a Carife, riprendono gli appuntamenti del progetto dedicato alla valorizzazione delle tradizioni locali: “I falò della Baronia”

Proseguono gli appuntamenti del progetto di promozione territoriale “I falò della Baronia”, che riprenderà il suo luogo percorso domenica 2 febbraio, alle ore 18,30, a Carife, presso la Collegiata di San Giovanni Battista, con l’evento collaterale “Aspettando i falò”. In preparazione all’evento principale, che si terrà il 19 marzo, il comune irpino ospiterà il “Concerto della Candelora” a cura del Maestro Vincenzo Di Ianni, con la partecipazione della Corale Polifonica “I Cantori del Vallo”, diretta dal Maestro Fania Nella Lauro. L’evento era stato in precedenza rinviato a causa delle avverse condizioni climatiche. Si tratta, dunque, di una nuova occasioni per la comunità locale e per i visitatori che parteciperanno all’iniziativa, di ritrovarsi, ancora una volta, a riscoprire le tradizioni della provincia di Avellino, i cui abitanti, proprio nei falò hanno uno dei loro principali simboli di identificazione. La partecipazione all’evento è gratuita. L’evento si colloca nell’ambito nel progetto “I falò della Baronia”, promosso dal Comune di Carife, in partenariato con i comuni di San Nicola Baronia e San Sossio Baronia ed è co-finanziato dal POC Campania 2014-2020. “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura. Programma regionale di eventi e iniziative promozionali”.

Commenta