Concerti, sagre e musei aperti: cosa fare a Napoli nel lungo week end di Ferragosto per rendere più sopportabile il caldo cittadino

Cosa fare questo lungo week-end di ferragosto?

Non mancheranno ad accompagnarci in questi caldi giorni di vacanza musica, spettacoli, cinema, sagre, escursioni e musei aperti e tutto da vivere, a Napoli e in provincia: dalle perfomance di Enzo Gragnaniello e Valentina Stella in concerto gratuito a Ercolano alla rassegna Ridere al Maschio Angioino sino ai festeggiamenti sul lungomare con la Notte della Tammorra e lo spettacolo pritotecnico

Ecco allora i 12 appuntamenti da non perdere, dall’11 al 15 agosto:

  1. Enzo Gragnaniello e Valentina Stella: Concerto gratuito ad Ercolano

Domenica 13 agosto alle ore 21 in piazza Pugliano a Ercolano, in occasione delle festività della Madonna di Pugliano, il Festival delle Ville Vesuviane 2017 in collaborazione con il Comune di Ercolano vedrà ospiti due straordinari interpreti napoletani, Valentina Stella ed Enzo Gragnaniello, in un inedito ed esclusivo concerto in due tempi aperto alla cittadini e ai turisti

  1. “Ridere”: musica e teatro comico al Maschio Angioino

Continuano per tutto il fine settimana, e anche nel giorno di Ferragosto, gli spettacoli della rassegna a Castel Nuovo. Il 15 sul palco ecco Monica Sarnelli.

  1. Naturalia e Mirabilia. Jan Fabre a Capodimonte

Bosco e Museo di Capodimonte saranno aperti per tutto il week end. Possibile ingresso anche il 15 agosto. Tra le tante straordinarie opere esposte, da segnalare la mostra del poliedrico artista belga Jan Fabre, che esibisce due lavori realizzati interamente con gusci di scarabeo gioiello.

  1. Classico contemporaneo a San Domenico Maggiore

Proseguono gli appuntamenti con la rassegna di teatro al Chiostro di San Domenico Maggiore. In scena, questo fine settimana, ‘O Surdato Fanfarone, La Locandiera, Coppia aperta quasi spalancata, Jatta Noir Cabaret e poi, a Ferragosto, Numeri di Varietà.

  1. Parco archeologico di Ercolano in prima serata

Ogni venerdì, fino al 6 ottobre, incantevoli visite serali agli Scavi di Ercolano e al MAV al prezzo esclusivo di 2 euro. Ingresso ore 22 da Corso Resina.

  1. “Aperivisita” alle catacombe di San Gennaro 

Sabato (ore 20 e 21) visita guidata esclusiva per scoprire una delle realtà sotterranee più suggestive del sud Italia. Una discesa nella bellezza del mistero, tra arcosoli, mosaici e affreschi.  Per prenotare: 0817443714 – prenotazioni@catacombedinapoli.it

  1. Il Parco del Poggio e il cinema all’aperto

Da tener presente la rassegna cinematografica estiva all’Arena Modernissima del Viale Poggio di Capodimonte. Proiezioni all’aperto per tutto il fine settimana e film sotto le stelle anche nel giorno di Ferragosto.

  1. Agriaperitivo alla Selva Lacandona 
  2. Venerdì 11 agosto, dalle 20, primi piatti, “fritturine”, ottima Falanghina, musica e cultura al Fondo confiscato di Chaiano “Amato Lamberti”.
  1. Alla Scoperta della Baia di Ieranto con il FAI

Il Fondo Ambiente Italiano sostiene un nuovo week end all’insegna di escursioni e visite guidate per beneficiare della bellezza che la natura protetta offre. Informazioni e prenotazioni: 335/8410253  www.baiadiieranto.it

  1. La notte delle Perseidi con l’unione Astrofili Napoletani

Appuntamento sabato presso il Lido Gallo di Varcaturo a partire dalle 21.00 per meravigliarsi delle “stelle cadenti”. Il picco di visibilità dello sciame meteorico è previsto infatti attorno al 12 agosto

  1. Agosto gratuito al Museo Madre

Ingresso libero, questo fine settimana e per tutto il mese di agosto, al Museo d’arte contemporanea. Sarà possibile visitare gratuitamente le mostre in corso e le collezioni del museo ma anche c partecipare gratuitamente alle visite didattiche connesse

  1. Agerola: Gusta la patata

Lunedì 14 agosto di scena ad Agerola l’atteso appuntamento con “Gusta la Patata”. La kermesse gastronomica è giunta, quest’anno, alla sua quindicesima edizione.

  1. Ferragosto pirotecnico sul lungomare

Il 15 agosto dalle 21 al via la Notte della Tammorra alla Rotonda Diaz e alle 23 segnaliamo lo spettacolo dei fuochi d’artificio sul mare, in via Partenope.

Laureato in Storia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, con una tesi in Storia Moderna dal titolo RITRATTO O MODELLO DELLE GRANDEZZE, DELIZIE E MERAVIGLIE DELLA CITTA’ DI NAPOLI del marchese Giovan Battista Del Tufo(1588)’ (Relatrice la prof.ssa Marcella Campanelli). Laureato in Scienze Storiche, curriculum moderno e contemporaneo, con una tesi in storia moderna seguita dal prof. Giovanni Romeo, dal titolo 'Le denunce di adescamento in confessione a Napoli tra Sei e Settecento'. Amante della musica, suono la chitarra, scrivo e musico canzoni. Con le mie parole e la mia cultura spero di dare voce all'anima candida di questa terra.

Commenta