Un susseguirsi di successi per i Foja, una delle più belle realtà musicali napoletane: finalisti alle Targhe Tenco 2017 e un tour in continuo movimento

La cultura a Napoli ha sempre avuto nella mescolanza di forme e contenuti uno dei suoi punti di forza. In questa città, dove si mescolano lingue, suoni, colori e modi di pensare diversi, in un continuo incontro di personalità differenti, duale, in contrasto: l’interazione fra arti, l’unione di linguaggi differenti, contribuisce a rendere forte e progressivo il magma culturale partenopeo, nel suo essere nazionale e internazionale.

Fumetto e Musica, due arti all’avanguardia, già di per sé caratterizzate dalla commistioni di più abilità, si uniscono nuovamente in uno sperimentalismo interattivo. Napoli sarà la città ospite.

Il 24 giugno, all’interno del festival Newroz, che si terrà all’Area 17 della Mostra d’Oltremare di Napoli, i FOJA suoneranno davanti al loro pubblico in una data dal sapore completamente diverso. Infatti, il gruppo si è unito con Napoli COMICON, il Salone Internazionale del Fumetto, e all’organizzazione del Festival Newroz, per un’esibizione particolare, dove la musica e il disegno si uniranno nel solco del tema del terzo album della band, ovvero il “Viaggio”, attraverso il mezzo del Treno e di tutte le sue metafore.

I FOJA proporranno uno spettacolo eccezionale, dal titolo “‘O Treno che và: IlluStazioni”: non un errore di battitura, ma un gioco di parole che evoca atmosfere sognanti e vibranti. 7 artisti selezionati in collaborazione con Napoli COMICON a turno, interpreteranno da par loro le canzoni dell’intero concerto con la creazione di un tappeto visivo “live action”.

Si alterneranno sul palco autori di rilievo, quali Paolo Bacilieri, Daniele Bigliardo, Daniela in arte Dadà Di Donna, Francesco Filippini, Massimo Giacon, Alessandro Martorelli in arte Martoz, Alessandro Rak (da sempre partner visivo del gruppo partenopeo). Un insieme eterogeneo di stili e provenienze grafiche che commenteranno per immagini la poetica della musica energica e irresistibile dei FOJA, che tanto successo sta avendo; una molteplicità di capacità grafico-narrative scelte tra sensibilità vicine al mondo della musica e dalle già note capacità performative.

Il Newroz Festival si svolgerà nell’Area 17, all’interno della Mostra d’Oltremare. Già nota per aver ospitato importanti concerti negli scorsi anni, l’Area 17 diventerà in occasione del festival uno spazio di socialità e divertimento, dove oltre ad ascoltare i concerti sarà possibile mangiare e bere a prezzi popolari, ascoltare dibattiti ed iniziative culturali, entrare in contatto con le numerose reti sociali che animano la complessa realtà del Newroz.

Il Concerto vedrà l’apertura dei cancelli alle ore 21:00 e l’inizio del live, con i gruppi di apertura al seguito della band, previsto per le ore 21:30.

Il Newroz Festival è un evento culturale e musicale giunto alla terza edizione.

 

 

Sergio Mario Ottaiano, classe '93, Dottore in Lettere Moderne alla Facoltà di Lettere e Filosofia Federico II di Napoli. Musicista, giornalista, scrittore, Social Media Manager, Digital PR e Copywriter. Presidente del giornale Terre di Campania. Collabora per Music Coast To Coast, Fumettologica, BeQuietNight e MusicRaiser. Ha pubblicato svariati racconti e poesie in diverse antologie; pubblica con Genesi Editrice il romanzo dal titolo "Un'Ucronìa" Il 1/4/2014; pubblica con Rudis Edizione il saggio dal titolo "Che lingua parla il comics?" il 23/1/17.

Commenta