Percorsi serali sensoriali al via nell’antica Herculaneum: appuntamento dal 14 luglio fino al 16 settembre, ogni venerdì e sabato sera si potrà fare esperienza, per la durata di circa un’ora, di una suggestiva avventura tra strade, abitazioni, monumenti ercolanesi

Herculaneum Experience, un itinerario sensoriale articolato in sei tappe, in notturna, tra i luoghi più affascinanti dell’antica città di Ercolano, questa è l’iniziativa e la manifestazione ideata, realizzata e promossa dal Parco Archeologico di Ercolano in partnership con SCABEC, società che in Campania si occupa di valorizzare e promuovere i beni culturali del territorio, il tutto nella cornice del progetto Campania by night.

Appuntamento dal 14 luglio fino al 16 settembre: ogni venerdì e sabato sera, per gli amanti della Storia, dell’Archeologia, della Cultura, insomma per chiunque lo voglia, si potrà fare esperienza, per la durata di circa un’ora, di una suggestiva avventura tra strade, abitazioni, monumenti ercolanesi, in compagnia di un artista incantatore, o meglio, di un pifferaio magico. Le visite avranno luogo ogni mezz’ora a partire dalle ore 20.25 e fino alle 23.25, in gruppi di max 35 persone, secondo il seguente calendario. Il percorso sensoriale sarà accessibile  per gruppi.

Appuntamento dalle 20:10 al Parco Archeologico di Ercolano

  • 14 luglio , 20, 21 luglio, 27, 28 luglio
  • 3,4 agosto, 10,11 agosto, 17,18 agosto, 24,25 agosto, 31 agosto
  • 1 settembre, 7, 8, 9 settembre, 14, 15,16 settembre,

Costo del biglietto 15 € – oppure 10 € ridotto da 17 a 30 anni – gratuito per i minori fino ai 16 anni accompagnati dai genitori; biglietti acquistabili a partire da mercoledì 11 luglio on line sul sito www.ticketone.it o presso la biglietteria del Parco Archeologico; ogni aggiornamento verrà pubblicato è pubblicato sul sito web del Parco archeologico.

Il viaggio nel tempo comincerà sulla terrazza di Marco Nonio Balbo, dove i visitatori prima vivranno una giornata di festa, in occasione dei ludi a lui riservati dal senato locale, poi saranno trasportati in prima persona in un’atmosfera di giochi di luci nelle varie messe in scena artistiche che proprio lì saranno eseguite.

Gare atletiche, musica, il grande mercato, le case che si aprono agli ospiti, un vero e proprio viaggio nei luoghi dell’antica Ercolano che coinvolge le persone attraverso una esperienza originale e sensoriale. Ospite d’onore o giovane di belle speranze, avventore del mercato o frequentatore delle terme: ognuno potrà ritagliarsi il proprio ruolo, la propria lettura di questa avventura al termine della quale tutti si sentiranno un po’ antichi ercolanesi.

Di seguito, ecco la sosta in Palestra, la quale immette al luogo riservato all’educazione dei giovani ercolanensi, mentre nella piscina attigua, ove è posta la statua in bronzo dell’Idra, ciascuno potrà immedesimarsi in un Hercules o Iolaos, ricercando nell’equilibrio tra la forza e la ragione la sua parte migliore, così da sconfiggere il male e divenire un vero ercolanese. Il cammino prosegue, tra le melodie dei flauti, nel mercato del Decumano Massimo e subito dopo in una delle residenze più incantevoli dell’antica città, ove si farà la conoscenza di Thalia, musa della commedia.

Significative le parole dei protagonisti. «Quest’anno– illustra il direttore Francesco Siranoil Parco ha deciso di sperimentare una produzione artistica in grado di coinvolgere e rendere i visitatori partecipi del processo di conoscenza dei luoghi con modalità del tutto nuove, almeno per questo sito: l’ospite è al centro e tutte le conoscenze e le suggestioni che un luogo eccezionale come Ercolano può suggerire devono essere al suo servizio».
«Una novità per i turisti – asserisce Teresa Armato, vicepresidente Scabec – che possono vivere il sito in maniera ancora più suggestiva. Ancora una volta è stata realizzata una fruttuosa collaborazione tra Scabec, parco archeologico e comune di Ercolano. Il percorso Herculaneum Experience si inserisce nel vasto programma di Campania By Night che si snoda in tantissimi siti archeologici della nostra bellissima Regione». «Una collaborazione che ci rende ogni giorno più ricchi ed aiuta sempre più a valorizzare le nostre  bellezze», conclude l’assessore al Turismo di Ercolano, Ivana Di Stasio, salutando con favore il lavoro congiunto tra Scabec, parco e comune per mettere a punto l’iniziativa.

Tutto quello che c’è da sapere

 

Laureato in Storia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, con una tesi in Storia Moderna dal titolo RITRATTO O MODELLO DELLE GRANDEZZE, DELIZIE E MERAVIGLIE DELLA CITTA’ DI NAPOLI del marchese Giovan Battista Del Tufo(1588)’ (Relatrice la prof.ssa Marcella Campanelli). Laureato in Scienze Storiche, curriculum moderno e contemporaneo, con una tesi in storia moderna seguita dal prof. Giovanni Romeo, dal titolo ‘Le denunce di adescamento in confessione a Napoli tra Sei e Settecento’. Amante della musica, suono la chitarra, scrivo e musico canzoni. Con le mie parole e la mia cultura spero di dare voce all’anima candida di questa terra.

Commenta