A Saviano, per il secondo anno, dopo il successo della prima edizione, torna Lapariello Day, tra musica e street food

Nel comune di Saviano, famoso principalmente per il grande e colorato Carnevale che ogni anno riempie le strade della città, dopo la prima edizione di successo del 2016 torna il “Lapariello Day” festa popolare organizzata dall’ A.G.M. Production e Ass.La Vittoria con la collaborazione del Comune, della Pro Loco “Il Campanile” e della Fondazione “Carnevale Savianese”.

La prima edizione aveva visto la partecipazione della compagnia teatrale “TE@TRARCI” e della musica con la cover band “SQUALLIDOR” che si esibirà in concerto.

La seconda edizione, confermata per la fine di maggio, il 29 del mese, si svolgerà nella storica piazza del paese, Piazza Vittoria, fulcro del centro cittadino savianese, dove tra musiche e spettacoli teatrali si avrà la possibilità di trascorrere una piacevole serata in compagnia, riappropriandosi del territorio, delle sue bellezze, vivendolo in prima persona.

L’intento delle associazioni organizzatrici è quello di offrire, sul finire del periodo primaverile lo spirito goliardico e trasgressivo che si respira in occasione della grande Kermesse Carnevalesca. Un’idea nata per creare occasioni d’incontro per i giovani e per coloro che, ormai da anni, vivono Saviano come comune dove è di casa la festa.

Protagoniste della serata saranno le immancabili Ape Car dette anche Lapariello, che per l’occasione saranno attrezzate in modo da poter servire gli avventori con ottimo cibo da strada. I laparielli sforneranno a volontà pizze a portafoglo, pizze fritte e panzerotti, cuoppi di pesce fritto, granite e tanto altro.

A breve si avranno aggiornamenti sul programma della serata.

Maddalena Venuso, nasce a Napoli e, sebbene viva a Marigliano, l’impronta della città natale le resta appiccicata come un francobollo. Poliedrica, fantasiosa, ricca di sfumature. Liceo Classico, Lettere Antiche, esperienza come Archeologa a Napoli e Pompei fino al 1994. Docente presso il MIUR dal 1994, insegna Italiano e Latino al Liceo Scientifico. Traduce la passione per l’archeologia in passione per il territorio, raccontando il gusto e le bellezze delle Terre di Campania e d’Italia. Giornalista indipendente, ha collaborato, fra gli altri, con ItaliaPiù, Italia a Tavola, l’Espresso Napoletano, Oliovinopeperoncino. Mantiene sempre viva la curiosità per il nuovo, accogliendo con piacere ogni opportunità che ritenga valga la pena sperimentare.

Commenta