Dal 10 marzo al 3 giugno la mostra di Paolo Rumiz e compagni: “L’Appia ritrovata. In cammino da Roma a Brindisi”, alla Sala del Trono – Castello di Melfi

Dopo il successo delle tappe di Taranto e Benevento, la mostra “L’Appia ritrovata. In cammino da Roma a Brindisi” di Paolo Rumiz e compagni continua il Suo percorso e inaugurerà la nuova apertura presso il Castello di Melfi il 10 marzo 2018.

Paolo Rumiz Vi racconterà L’Appia attraverso documenti, fotografie e supporti multimediali. Una testimonianza per sancire la riscoperta e la restituzione al Paese dell’intero percorso della prima grande via europea, da Roma a Brindisi, percorsa a piedi nell’estate 2015 da Paolo Rumiz, Riccardo Carnovalini, Alessandro Scillitani e Irene Zambon, a 2327 anni dall’inizio della sua costruzione.

Un lungo cammino che ha consentito di tracciare il percorso integrale della madre di tutte le vie, dimenticata in secoli di dilapidazione, incuria e ignoranza: l’Appia.

La Mostra rimarrà aperta al Pubblico dal 10 marzo fino al 3 giugno 2018

Spazio espositivo: Sala del Trono – Castello di Melfi (PZ)

Orari di apertura:
lunedì dalle 14:00 alle 20:00
da martedì a domenica: dalle 9:00 alle 20:00.

 

Sergio Mario Ottaiano, classe ’93, Dottore in Lettere Moderne alla Facoltà di Lettere e Filosofia Federico II di Napoli. Musicista, giornalista, scrittore, Social Media Manager, Digital PR e Copywriter. Presidente del giornale Terre di Campania. Collabora per Music Coast To Coast, Fumettologica, BeQuietNight e MusicRaiser. Ha pubblicato svariati racconti e poesie in diverse antologie; pubblica con Genesi Editrice il romanzo dal titolo “Un’Ucronìa” Il 1/4/2014; pubblica con Rudis Edizione il saggio dal titolo “Che lingua parla il comics?” il 23/1/17.

Commenta