Mercoledì 15 novembre a partire dalle 21:00, sale sul palco del Teatro Sannazaro, Maldestro, il cantautore napoletano

Un duplice ritorno a casa per Maldestro, cantautore-rivelazione del 2017, con il concerto che lo vedrà protagonista il 15 novembre al Teatro Sannazaro, e che aprirà la rassegna “Sound of the City” a cura dell’etichetta Jesce sole: oltre ad essere un ritorno a Napoli, la città che gli ha dato i natali, suonare su di un palcoscenico teatrale ha – nel caso di Maldestro – il sapore di un qualcosa di “familiare”, data la nutrita esperienza da attore ed autore di teatro che il giovane ed apprezzato cantautore vanta.

Reduce da un fortunato ed intenso tour in giro per l’Italia, mercoledì porterà in scena la sua musica, quella che i muri interiori, come tra le persone, o tra le persone e le istituzioni, prova, con la poesia e storie di vita quotidiana, a demolire, a buttare giù. Maldestro, con il brano “Canzone per Federica”, ha partecipato allo scorso Festival di Sanremo classificandosi secondo tra le Nuove Proposte e facendo incetta di premi, tra i quali il Premio della critica “Mia Martini”. Così, dopo aver raccolto riconoscimenti ambiti ed una calorosa quanto trasversale risposta di pubblico, il cantautore napoletano regalerà ai presenti una performance, ora trascinante ora intimistica, che attingerà a piene mani dall’ultimo album, uscito il 24 marzo. Nella scaletta, inoltre, saranno incluse canzoni come “Sopra al tetto del comune” e “Dannato amore”, tratte dal disco d’esordio “Non trovo le parole” del 2015. Ospiti della serata, Gnut e Alessio Sollo ed il duo Ebbanesis (Viviana Cangiano e Serena Pisa). In apertura, Irene Scarpato.

Terre di Campania è un progetto in continua evoluzione che si occupa di promuovere il buono e il bello della regione Campania attraverso la conoscenza e la diffusione di bellezze paesaggistiche e artistiche, di bontà culinarie, della cultura, di news, di eventi e azioni mirate sul territorio.

Commenta