Mozzarella _N_I_G_G_A_ Urban Musical: lo spettacolo di Maurizio Capone per il Napoli Teatro Festival Italia

Venerdì 30 giugno, a partire dalle ore 22:00 in Piazza del Gesù, sarà di scena “Mozzarella _N_I_G_G_A_ Urban Musical”, lo spettacolo conseguente all’omonimo laboratorio, prodotto dal Napoli Teatro Festival Italia, sull’utilizzo di strumenti musicali realizzati con materiali riciclati: condotto da Maurizio Capone, pioniere della “musica eco-sostenibile” e fondatore di Capone & BungtBangt, il Mozzarella _N_I_G_G_A_ LAB si svolgerà fino al 29 giugno presso la Sala Assoli e permetterà ai suoi partecipanti – quindici tra musicisti professionisti e non, di cui tre donne – di essere tra i protagonisti, dopo l’esperienza del Primo Maggio di Napoli a Piazza Dante, del concerto di cui sopra.

Sulla falsariga del laboratorio del 2000, e del successivo show che sancì la nascita del progetto BungtBangt, si ripropone qui la medesima formula: una formazione di base, arricchita – a distanza di 17 anni – dalla forza delle canzoni, dei testi – al repertorio performativo del laboratorio originario, infatti, si aggiungono i brani tratti dal suo ultimo e recente album – che, come gli strumenti, sanno raccontarci di mondi diversi, di visioni alternative. Lo spettacolo, dunque, sarà una sorta di musical, energico e tribale, per la regia di Raffaele Di Florio: brani cantati, strumentali ed azioni sceniche comporranno un flusso senza soluzione di continuità, del quale il suono farà da unità di misura. Saranno gli oggetti sonori, pertanto, a guidare i musicisti, a dipanare testi e contenuti, in un bolero che guiderà il pubblico verso la consapevolezza di come la musica sia intorno a noi, in tutte le cose. In linea con la mission, infatti, durante il percorso formativo, ai partecipanti sono state trasmesse anche tecniche di movimento legate al suono, cioè tecniche riguardanti azioni sceniche che scaturiscono dall’utilizzo degli strumenti stessi. Ingresso gratuito.

Spiega Maurizio Capone:

Trasformare la spazzatura in strumenti musicali è una metafora fortissima, un simbolo di uguaglianza valido anche per gli esseri umani. Oggi, grazie al Napoli Teatro Festival, si presenta la possibilità di ricreare quel laboratorio che diede vita a Capone & BungtBangt, con il vantaggio di avere 17 anni di esperienza sulle spalle, un significativo numero di nuovi strumenti ed un disco, ‘Mozzarella Nigga’, da poco pubblicato. Il nostro obiettivo è quello di fondere tutti questi ingredienti, vecchi e nuovi, per ampliare ulteriormente il campo espressivo e fare in modo che i più inclini tra i partecipanti al laboratorio, entrino a pieno titolo tra i componenti di Capone & BungtBangt.

Commenta