Al via l’ottava edizione di Parete Bianca. Giovedì 8 novembre alle 20.30 al caffè letterario “Le Scuderie di Villa Favorita” a Ercolano

Prenderà il via giovedì 8 novembre alle 20:30 l’ottava edizione di Parete Bianca, la kermesse dedicata all’arte organizzata dall’associazione culturale Parole Alate presso il caffè letterario “Le scuderie di Villa Favorita” di Ercolano.

Sotto la direzione artistica di Giusi Solaro, si rinnova un appuntamento divenuto, negli anni, una vera e propria vetrina per gli artisti campani che avranno la possibilità anche quest’anno di esporre le proprie opere nelle sale del prestigioso caffè letterario e di diventare protagonisti, ogni giovedì, di una serata a loro dedicata.

Non cambia la formula con un poker di artisti che, per quattro giovedì, avranno la possibilità di mostrare il frutto del proprio lavoro e di farsi conoscere durante una serata a loro dedicata. L’anteprima di questa “chiacchierata con l’artista” sarà affidata, come nelle passate edizioni, alla squadra di “Fish eye”, il programma dell’emittente web Radio Stonata, che realizzerà uno speciale ogni lunedì alle 22:00.

Venendo all’edizione 2018, il compito di aprire la kermesse spetta alla pittrice Maura Messina che presenterà “Dentro è fuori”. Sette giorni dopo sarà la volta di “Thank God for my life”, la mostra fotografica di Carlo Barberio. Il giro di boa, previsto giovedì 22, sarà segnato dalla mostra fotografica “Napoli resistenze” di Francesco Soranno, presidente dell’associazione Flegrea Photo. A chiudere la rassegna saranno i quadri di Daniela Verdosci, autrice di “Arte, moda e bellezza: contaminazioni e confini”.

Una formula consolidata che accoglie, una grandissima novità. «Dopo gli ottimi risultati della passata edizione» dichiara il direttore artistico Giusi Solaro «abbiamo compreso che era arrivato il momento di far evolvere questo evento. Parete Bianca off» continua «rappresenta per noi e per i nostri artisti l’opportunità di far diventare l’arte veicolo per parlare d’altro: tematiche sociali e non solo che meritano un approfondimento nel modo più informale possibile». Si aggiungono così quattro appuntamenti domenicali durante i quali il cast di Parete Bianca 2018 sarà protagonista di chiacchierate tematiche nelle quali verranno coinvolti associazioni del territorio, giornalisti e altre personalità di spicco.

Domenica 11 novembre, quindi, Maura Messina presenterà il suo volume “Diario di una kemionauta”, dialogando con: Deborah Divertito dell’associazione Se. Po. Fa., Don Marco Ricci, Nunzia Lavezza dell’associazione “Salute Ambiente Vesuvio – Ercolano” e dottore forestale e presidente dell’associazione “PrimaAurora”, Silvano Somma. La domenica successiva spazio alla tavola rotonda su femminicidio e violenza domestica in compagnia di Carlo Barberio e dei soci dell’associazione “Il Gazebo Rosa Onlus”. Domenica 25 novembre ritornerà Francesco Soranno che presenterà il suo volume fotografico “Napoli resistenze”, con la partecipazione del professor Alessandro Castagnaro e del giornalista Francesco Paolo Busco. Dulcis in fundo, domenica 2 dicembre, una tavola rotonda sulla bellezza e la sua contemporaneità, con Daniela Verdosci e la giornalista radiofonica Katia Manna

Sergio Mario Ottaiano, classe ’93, Dottore in Lettere Moderne alla Facoltà di Lettere e Filosofia Federico II di Napoli. Musicista, giornalista, scrittore, Social Media Manager, Digital PR e Copywriter. Presidente del giornale Terre di Campania. Collabora per Music Coast To Coast, Fumettologica, BeQuietNight e MusicRaiser. Ha pubblicato svariati racconti e poesie in diverse antologie; pubblica con Genesi Editrice il romanzo dal titolo “Un’Ucronìa” Il 1/4/2014; pubblica con Rudis Edizione il saggio dal titolo “Che lingua parla il comics?” il 23/1/17.

Commenta