Parte stasera, venerdì 9 ottobre alle ore 19:30, la rassegna “Libri in Giro 2021” organizzata da Edizioni MEA e da Verso Sud, associazione di promozione socioculturale.

In collaborazione con Confcommercio, Pride Vesuvio Rainbow, Catena rosa, Comitato di liberazione dalla camorra e dal malaffare, Slow food e Quelli della curva associazione di Canti e Balli popolari, la rassegna itinerante, nata con lo spirito di approfondire, attraverso la letteratura, temi sensibili alla comunità, coinvolgerà tutto il territorio cittadino. Sei serate che vedranno come protagonisti sei libri legati a sei tematiche diverse che saranno spunto di riflessione, confronto, dibattito e condivisione.

Stasera al Teatro Magma sarà presentato Lamù racconti di anime di Antonio Portella e Tonino Scala.

Una storia d’Amore che va oltre ogni pregiudizio, una storia che va ascoltata.

Il 15 ottobre una serata all’insegna della tradizione ravviverà la serata con la presentazione di ‘A malaparola di Davide Brandi a cura di Franco Simeri, illustrazioni Cinzia Fragasso. Uno studio accurato dell’etimologia delle “maleparole” per dargli la giusta collocazione nella lingua napoletana.

Il 22 ottobre ci sarà Maria Bolignano con il suo Profumo Comico di Donna, una raccolta di racconti umoristici che narrano un mondo non solo femminile.

Il 29 ottobre si prosegue la rassegna in modo salutare con Pillole di nutrizione napulitane della Dott.ssa Silvana Di Martino che nel piano di nutrizione studiato per uomo e donna inserisce lo “sgarro” consentito per appagare anche la mente. Con professionalità e simpatia la Dottoressa guida il lettore al giusto peso forma.

Il 5 novembre con la presentazione di Sentieri di guerra di Tonino Scala saranno ricordate attraverso i racconti le storie di vittime della camorra. Un libro intenso che scuoterà coscienze. Un libro che darà emozioni.

Il 12 novembre chiuderà la rassegna Mungi da me di Francesco Paolantoni. Un libro non libro che farà ridere e sorridere. Un libro che non si fa solo leggere, ma si fa vedere ed ascoltare.

Commenta