Domenica 28 maggio 2017 ritornano le Passeggiate Reali alla Reggia di Caserta. Il percorso di visita previsto parte dalla suggestiva Fontana di Diana e Atteone e termina con l’arrivo al Bosco di San Silvestro, che oggi è centro ambientale e oasi protetta del WWF.

La Reggia di Caserta è, senza dubbio, uno dei luoghi più suggestivi presenti in Campania e nell’intero Bel Paese: la residenza reale più grande al mondo, eletta nel 1997 patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, ogni anno accoglie centinaia di migliaia di turisti grazie alla sua smisurata bellezza. In questi ultimi anni essa è stata scenario di molteplici eventi, tra cui le Passeggiate Reali, grazie alle quali i visitatori possono scoprire particolari luoghi del polo museale.

Il prossimo appuntamento con le Passeggiate Reali è domenica 28 maggio: il percorso di visita comincerà alle ore 10:00 dalla Fontana di Diana e Atteone, sovrastata dalla Grande Cascata, e terminerà con l’arrivo al Bosco di San Silvestro. I visitatori verranno guidati verso l’Acquedotto di San Leucio, seguendo la rampa d’accesso al Torrione per giungere al Bosco, che oggi è Oasi protetta del WWF. L’acquedotto occupa una superficie di 76 ettari e comprende le colline di Montemaiuolo e Montebriano, ospitando la tipica fauna del biotipo mediterraneo e, riguardo la flora, specialmente piante sempreverdi. La Fontana di Diana e Atteone, invece, da una parte raffigura Diana, circondata da ninfe, che sta per immergersi nelle acque; dall’altra invece Atteone, che, avendo osato guardare la dea nella sua nudità, è parzialmente trasformato in cervo e ha attorno a sé dei cani pronti a sbranarlo.

A guidare coloro che parteciperanno all’evento saranno anche alcuni studenti nell’ambito del progetto Alternanza Scuola Lavoro: i ragazzi del Liceo Scientifico “A.Diaz” di Caserta, del Liceo Classico Scientifico “E. Torricelli” di Somma Vesuviana e dell’ISISS “Amaldi-Nevio” di Santa Maria Capua Vetere. Saranno accompagnati dal direttore del Centro Ambientale del WWF Franco Paolella. Il prezzo del biglietto per l’ingresso al parco è di €8,00 – il ridotto costa €4,00 -, mentre la visita guidata è gratuita.

Nata nel 1997 a Caserta. Pianista a tempo pieno, scrittrice da sempre e instancabile viaggiatrice. Porta sempre con sé un'agenda e una penna per poter immortalare tutto ciò che la colpisce.

Commenta