Pulcinella Music Festival in dirittura d’arrivo: date, ospiti e chicche di un festival tutto ‘cerrano. Dal 25 al 28 Giugno, quattro date ricche per un paese che vuole splendere.

Torna anche quest’anno, più ricco che mai, il Pulcinella Music Festival, che si svolgerà ad Acerra in piazza Calipari, dal 25 al 28 Giugno.

Grandi ospiti, bella musica, ma soprattutto, belle vibrazioni per una cittadina che vuole offrire il proprio meglio, nonostante le mille asperità a cui fa fronte. Il Pulcinella Music Festival significa molto, poiché non solo incarna il valore di chi vuole provare (e riuscire a tutti i costi) a portare un sorriso ai cittadini che lo meritano, ma conferma anche la buona volontà di grandi artisti che ci tengono a mettere a disposizione le loro capacità per qualcosa di più grande, per qualcosa di bello.

In un certo senso, per la popolazione di Acerra, questo festival annuale rappresenta proprio questo: un momento di rinascita, in cui si esce fuori dagli schemi della comune cittadina – fatta di bellezza ma anche di perplessitá e carenze – per divenire piuttosto un luogo di eccentrica ed energica gioia, che ha per protagonista la musica, chi la canta, chi la suona, e chi la supporta giù dal palco.

Quest’anno, ad essersi schierati sono stati quattro grandi nomi della scena italiana: Alex Britti, Giusy Ferreri, Luchè e ultimi, ma non per importanza, Le Vibrazioni. Ognuno dei citati artisti prenderà parte all’evento portando sul palco i brani che caratterizzano al meglio i loro rispettivi tour, quindi sarà facile aspettarsi sia le ultime hit, che i brani più conosciuti e apprezzati di ognuna delle loro discografie. L’evento, inoltre, è totalmente gratuito, con libero accesso alla piazza. L’evento avrà inizio alle 21.00, ma per maggiori informazioni ed eventuali novità vi rimandiamo alla pagina Facebook dell’evento.

Insomma, la speranza è che tutti voi facciate un giro ad Acerra, tra il 25 e 28 Giugno, per godervi serate di musica, spettacolo e divertimento. Un plauso va ad Acerra e ai cerrani, che hanno mostrato spirito d’iniziativa e voglia di fare. A loro, e a tutti voi: buon festival.

Commenta