Radar è la rubrica di eventi di Terre di Campania che raccoglie gli eventi in Campania più importanti da seguire. Resta aggiornato.
5° Kermesse Gastronomica – Piazze della Lumaca. Dal 25 al 27 Novembre 2017, Piana di Monte Verna – Città delle Lumache.
Piazze della Lumaca, evento dedicato alla lumaca in Cucina, giunge quest’anno alla sua quinta edizione. Nel comune del Medio Volturno, Piana di Monte Verna, da 5 edizioni è protagonista della lumaca in cucina, nell’ultimo fine settimana di Novembre, con l’evento gastronomico che ha portato un nuovo modo di preparare il mollusco con ricette tradizionali ed innovative, piatti unici, accostamenti di sapori che offrono al palato un mix di sapori e piaceri: Piazze della Lumaca
Tutte le chiocciole provengono dagli allevamenti della Filiera Lumache Italiane e dall’allevamento a Ciclo Naturale Completo: Parco Coclè, sito a Piana di Monte Verna dal 2007 . Non solo piatti della tradizione popolare, come la lumaca al sugo, ma anche spiedini di lumaca, lumache fritte, brisè, lumache in fonduta di formaggi e molto altro.
Chef premiati con i massimi riconoscimenti del settore e innovatori del gusto hanno scelto di approcciarsi a questo mollusco unendo formaggi, ortaggi, legumi e tanti altri ingredienti, in grado di offrire nuovi sapori e armonie a chi gusta queste pietanze.
L’Inferno di Dante,alle Grotte di Castelcivita, il 25 Novembre

Non ci sono quinte o fondali di cartapesta ma uno straordinario scenario preistorico che si fonde con giochi di luce, suoni e installazioni d’arte contemporanea.
Un viaggio spettacolare nelle viscere della terra accompagnati dal Sommo Poeta Dante Alighieri. Lo spettacolo si snoda per circa un chilometro nelle ampie cavità delle Grotte di Castelcivita, adorne di imponenti gruppi stalatto – stalagmitici e da straordinarie morfologie di concrezionamento, coinvolgendo circa trenta artisti tra attori, cantanti e ballerini.

Nel mezzo del cammin di nostra vita lo spettatore incontra i diversi personaggi che popolano la la prima cantica del Sommo Poeta: da Virgilio a Francesca da Rimini, dalle Fiere a Farinata degli Uberti, da Beatrice alle Erinni, Pier delle Vigne, Ulisse, il Conte Ugolino. L’Inferno di Dante nelle grotte di Castelcivita è un vero e proprio evento spettacolare. Unico, emozionante, suggestivo.

ABBÀ Perdono e inconsapevolezza, personale di Pier Paolo Patti a cura di Raffaella Barbato, Venerdì 24 novembre ore 18.30, Galleria PrimoPiano Napoli, via Foria 118.

Abbà, perdono e inconsapevolezza” è il titolo di piena ispirazione e riferimento evangelico della prima personale napoletana di Pier Paolo Patti. La mostra, visitabile fino al 15 gennaio 2018, si inaugura venerdì 24 novembre nei suggestivi spazi della home gallery PrimoPiano di Antonio Maiorino e Massimo Pastore.

Il progetto curato da Raffaella Barbato, nasce come riflessione sullʼattuale condizione di precarietà esistenziale e krisis dei valori di cui lʼuomo è al contempo vittima e carnefice. La mostra è articolatala in tre sale rispettivamente dedicate allʼImmanenza, allʼIncarnazione, alla Trascendenza alle quali lʼartista associa concettualmente il colore nero, rosso e bianco (Nigredo/nero/putrefazione – Rubedo/rosso/sublimazione – Albedo/bianco/distillazione), cromie che fanno riferimento alle trasmutazioni alchemiche, e che si ascrivono per l’artista, a simboli dello status evolutivo/involutivo dell’essere. Immanenza, incarnazione e trascendenza costituiscono i tre ordini di pensiero attraverso i quali problematizzare e costruire un’interrogazione complessa e articolata della esistenza, partendo dall’impegno consapevole richiesto all’individuo, in questo contemporaneo animato da allucinazioni ed emergenze incalzanti.

Melarossa al Villaggio Coldiretti,Napoli dal 24 al 26 novembre 2017

Arriva il Villaggio Coldiretti a Napoli e Melarossa sarà presente con uno spazio ricco di eventi dedicati alla sana alimentazione, alla dieta, al fitness, al benessere del corpo e della mente.

Dal 24 al 26 novembre, sul lungomare Caracciolo (rotonda Diaz), un intero weekend di workshop, incontri e iniziative.

– Lezioni di fitness con la personal trainer Giovanna Lecis
– Incontri con la nutrizionista Maria Cassano
– Tutorial di agricosmesi con prodotti green
– Seminari di moda e beauty ecosostenibli e naturali
– Area utenti Melarossa

Città del gusto Napoli Gambero Rosso,Napoli, Palazzo Caracciolo, 24 novembre ore 19.00

Caracciolo – storica dimora ottocentesca sita in via Carbonara 112, Napoli – celebra l’uscita della 28°edizione della guida BEREBENE 2018 con una serata speciale dedicata alla migliore produzione italiana che merita di essere scoperta. La guida BEREBENE del Gambero Rosso continua a premiare le etichette con prezzo al di sotto dei 13 euro ed il miglior rapporto qualità/prezzo d’Italia. Sono 773 le proposte segnalate quest’anno con l’obiettivo di divulgare la cultura di come sia sempre più facile reperire grandi vini a prezzi più che ragionevoli.
La missione della guida è la divulgazione anche di piccole e piccolissime realtà che restituiscono il profilo di un’Italia enoica varia e interessante, tutta da degustare e conoscere.
Oltre 50 le etichette in degustazione fra cui i premi speciali BEREBENE 2018 per una degustazione dedicata alla Italia da bere.
L’evento atteso prevede un Wine Tasting dedicato agli addetti ai lavori alle ore 18.00 mentre dalle ore 19.00 le porte di Palazzo Caracciolo accoglieranno il pubblico di appassionati.
La selezione degli “ottimi vini, sotto i tredici euro” sarà abbinata a specialità culinarie, pensate in un percorso tra dolce e salato per soddisfare occhi e palato con alcuni protagonisti importanti, selezionati sul territorio regionale e non solo, testimoni di una cucina tipica del mangiar bene.

Quartieri Jazz Viaggio tra musica e storia della città parallela,25 Novembre ore 21:30 presso Napoli Sotterranea (Vico Sant’Anna di Palazzo, 52)

L’appuntamento è per sabato 25 Novembre alle 21.30 presso La Napoli Sotterranea (Vico Sant’Anna di Palazzo, 52), Quartieri Jazz in concerto con il loro secondo lavoro discografico dal titolo “Le 4 Giornate di Napoli”. Il chitarrista napoletano dei Quartieri Spagnoli reduce dal grande successo del primo disco ‘E strade cà portano a mare “ha dato vita ad un nuovo lavoro, originale e sperimentale” all’insegna della consapevolezza e della rivalutazione dell’identità partenopea, attraverso la fusione tra la napoletanità dei vicoli in cui vive l’artista, e il jazz manouche dei caposcuola come Reinhardt e Rosenberg, proseguendo così sulla strada del genere coniato. L’album dal titolo “ Le 4 giornate di Napoli” trae ispirazione da quell’incredibile momento storico rappresentato dal settembre del ’43 e dal sentimento di “ Unione e Ribellione” che unì i Napoletani tutti contro un unico e comune nemico. E come ieri, oggi spira in città una forte voglia di riscatto e cambiamento, ma oggi è necessario imbracciare le armi della cultura e cavalcare questa nuova “Rivoluzione Napoletana” partita dal basso, facendo “Resistenza Culturale”.

Cambio verso con Villa Matilde, a La Taverna la Riggiola, Mercoledi 22 novembre

Mercoledi 22 novembre La Taverna la Riggiola presenta il secondo appuntamento di Cambio verso: percorsi gastronomici studiati dallo chef Francesco Pucci per indagare a tavola abbinamenti diversi tra cibo e vino e sperimentare esperienze differenti di degustazione. Un progetto ideato e curato da Tommaso Luongo, sommelier e delegato Ais Napoli, in collaborazione con Wine&Thecity

Mercoledì 22 novembre il focus si sposta in provincia di Caserta, nelle terre del Massico, con l’azienda vinicola Villa Matilde, alfieri del Falerno nel mondo: quattro vini in degustazione per raccontare la grande versatilità di questa azienda, dallo spumante al passito.

In particolare si degusteranno Spumante Mata Brut Falanghina 2010, Stregamora Piedirosso IGP 2016, Falerno del Massico BiancoDOP  Vigna Caracci 2014 e Eleusi 2009.

Presentazione del Progetto “Uscire dal silenzio”, il 24 novembre alle 11:00, presso Sala Marrama – Fondazione Banco di Napoli Via dei Tribunali, 213
“Uscire dal silenzio” è un progetto che coniuga perfettamente la necessità di dare un’occasione di emancipazione alle donne vittime di violenza e il riuso sociale di beni confiscati alle mafie. Testimonial d’eccezione Miriam Candurro, attrice di Un Posto al Sole.
Si terrà il 24 novembre p.v. alle ore 11 presso la Sala Marrama della Fondazione Banco di Napoli la conferenza stampa di presentazione del progetto “Uscire dal silenzio” promosso presso la Masseria Antonio Esposito Ferraioli, bene confiscato alla camorra, dal Consorzio Terzo Settore, attuato dall’associazione Sott’e’ncoppa e finanziato grazie al contributo di Costa Crociere Foundation.
“Uscire dal silenzio” è un progetto ambizioso, ma concreto che ha come obiettivo quello d’interrompere il circolo vizioso della violenza attraverso la formazione, il lavoro e l’autonomia decisionale.
Il progetto: coinvolge 10 donne, impegnate già in un percorso personale di fuoriuscita dalla condizione di violenza, le quali gestiranno un Gruppo di Acquisto Solidale su un terreno di 12 ettari confiscato a un’organizzazione criminale nel comune di Afragola. Il progetto, infatti, s’inserisce in un più ampio progetto di gestione del bene confiscato più grande della Città Metropolitana di Napoli denominato “Masseria Antonio Esposito Ferraioli” in memoria del cuoco e sindacalista di Pagani ucciso per mano mafiosa.

Radio Archivio – Ospiti Peppe Lanzetta e Roberto Colella de La Maschera. Presentano Full Heads & Radio Crc Targato Italia,Mercoledì 22 Novembre all’Archivio Storico, Napoli – Start h 22.00

Negli spazi dell’Archivio Storico – in via Scarlatti 30 (angolo via Morghen) – si inaugura il ciclo di appuntamenti con RadioArchivio, il format di Radio Crc in coproduzione con l’etichetta indipendente Full Heads. Ogni due settimane, sempre di mercoledì, la giornalista Giuliana Galasso e Stefano de Asmundis presenteranno artisti che saranno protagonisti di interviste ed esibizioni live in un set inedito e minimale. Per la prima puntata, in programma il 22 novembre dalle ore 22 alle 24, i presenti potranno godere di un buon bicchiere di vino ed assistere alla diretta radiofonica, in cui faranno da ospiti l’attore e scrittore, Peppe Lanzetta, reduce dall’uscita nel giugno scorso del suo primo progetto musicale “Non canto, non vedo, non sento”, ed il giovane cantautore napoletano, frontman de La Maschera, Roberto Colella, impegnato proprio in questi giorni con la promozione del nuovo disco “ParcoSofia”. Il programma, dunque, sarà trasmesso in diretta sulle frequenze FM 100.500.

Nuova Stagione del Be Quiet al Piccolo Bellini, Giovedì 23 e venerdì 24 novembre le prime due puntate interamente dedicate alla musica cantautorale

Scalda i motori, per il terzo anno consecutivo, la rassegna che il collettivo Be Quiet porta in scena al teatro Piccolo Bellini dopo i numerosi sold out e le richieste del pubblico. Inizia con un doppio appuntamento, giovedì 23 e venerdì 24 dalle ore 21, accendendo i riflettori sugli storici componenti del collettivo e la loro musica. Si riconfermeranno in questa nuova stagione i tipici e insostituibili ingredienti del Be Quiet: sorprese ed ironia. Sarà servita la musica, come al solito protagonista, e l’originalità degli spettacoli farà da contorno.

Venere in Rosso De Vilde, Sabato 25 novembre e Domenica 26 novembre ore 18.30, presso l’Auditorium Teatro “Salvo D’Acquisto” via Morghen n. 60, al Vomero (Napoli)

Lo spettacolo è stato volutamente dedicato al nuovo concetto del Rosso De Vilde scoperto dall’artista Evan De Vilde basandosi su pigmenti dell’antica città di Pompei.

La G.O. Produzioni ha già all’attivo oltre 10 spettacoli di successo nell’ambito di musicale. Questo spettacolo di Prosa e Musica è innovativo perché abbina il classicismo al moderno in otto quadri musicali ognuno dedicato ad un argomento. I momenti di prosa sono del commediografo-poeta Gianni Mirra. Lo spettacolo si concluderà con un momento di “scherzo musicale” che è una sorpresa tutta da scoprire.

Moi qui marche regia Jean-Paul Denizon, Mercoledì 22 novembre 2017, Teatro La giostra/Speranzella81 Napoli

Una delle più amate compagnie francesi, in tournée italiana, arriverà sul palco del Teatro La giostra/Speranzella81, da mercoledì 22 novembre 2017 alle ore 20.30 (repliche fino al 24) con lo spettacolo Moi qui marche, dove tre attori manipolano, a vista, due grandi marionette/pupazzi che rappresentano un uomo e un bambino, per la regia del maestro Jean-Paul Denizon.

Considerato uno dei maggiori pedagoghi teatrali contemporanei, Denizon terrà al Teatro La giostra/Speranzella81, dal 23 al 25 novembre, un workshop intensivo sulla ricerca delle sfumature inaspettate che si nascondono tra le righe di ogni testo, ricerca volta a un’interpretazione dei personaggi viva e profonda.

Presentato dalla Compagnia ISIS di Parigi, Moi qui marche porta in scena una storia di furore e violenza, che mostra le conseguenze della guerra su un bambino, Floriné, ma intende, soprattutto, mostrarne la ri-nascita.

L’allestimento si avvale degli attori manipolatori Melita Poma e Arnaud Caron, oltre allo stesso Denizon, le marionette di Mélanie Mazoyer, le scene a cura di Natacha Markoff, le luci di Pauline Nadoulek, la creazione sonora di Fred Poulet.

Showcooking con le blogger di iFood Marinella Petrarca e Michela Festa, Scavolini Store Caserta Nord, Sabato 25 novembre – dalle 18:00 alle 19:30, Via Nazionale Appia, 293/295 81022 Casagiove

Per sabato 25 novembre, dalle 18:00 alle 19:30, presso lo Scavolini Store Caserta Nord, iFood e Scavolini hanno organizzato un evento dedicato a tutti gli amanti della buona cucina, proponendo spunti innovativi per preparare ricette originali. Le blogger di iFood Marinella Petrarca e Michela Festa intratterranno gli ospiti del pubblico con consigli e suggerimenti da utilizzare in cucina per stupire gli invitati.

L’evento si svolge presso lo Scavolini Store Caserta Nord – situato in via Nazionale Appia, 293/295 a Casagiove (200 metri a sinistra dal casello autostradale Caserta Nord) – un punto vendita di 185mq dedicato esclusivamente al mondo delle cucine, dei living e dei bagni firmati Scavolini. All’interno del punto vendita sono in mostra alcune delle collezioni più rappresentative della gamma Scavolini come Diesel Social Kitchen, Favilla e Motus per l’arredo cucine e Aquo, Idro e Rivo per il bagno. Lo Store si caratterizza per l’attenzione al servizio, l’esperienza e la professionalità della famiglia Petrillo – titolari del punto vendita – e del suo Staff, maturata nel corso di lunghi anni di collaborazione con Scavolini.

 

Mostra, “I colori della Fede”, dal 25 novembre al 3 dicembre 2017 presso il teatro della Parrocchia del Buon Pastore 

La mostra, organizzata ed allestita da Ottavia Patrizia Santo e promossa dalla Parrocchia del Buon Pastore di Caserta e VerbumlandiArt in collaborazione con l’Associazione “Oltre il quartiere” si terrà dal 25 novembre al 3 dicembre 2017 presso il teatro della Parrocchia del Buon Pastore, piazza Pitesti n.1 – Caserta e vedrà l’esposizione di opere di noti artisti.

L’inaugurazione dell’evento è prevista per Sabato 25 Novembre alle ore 19.00. Interverranno alla cerimonia il Parroco della Chiesa del Buon Pastore di Caserta Don Antonello Giannotti, il Sindaco di Caserta avv. Carlo Marino, il Presidente della Provincia di Caserta dott. Giorgio Magliocca, past Commissario dell’Unte Provinciale per il Turismo dott. Lucia Ranucci, commendatore dell’Ordine dei cavalieri templari di Gerusalemme d’Italia dott. Pierfelice Trapassi, il Console onorario dell’Uzbekistan per la Campania e il Molise avv. Vittorio Giorgi, il Presidente dell’Associazione Genitori d’Italia sez. Caserta prof. Rosalia Pannitti, l’Assessore alla Cultura di Caserta prof. Daniela Borrelli, il Presidente della Fidepa “Calazia” di Maddaloni prof. Giulia Carbone Galantuomo, il Direttore editoriale della rivista Albatros prof. Lucia de Cristofaro e la poetessa Presidente di VerbumlandiArt di Galatone dott. Regina Resta.

Al Godot Art Bistrot, l’unica data nel Sud Italia del tour di Baby Dee, giovedì 23 novembre ad Avellino

 

Giovedì 23 novembre, alle 22, sul palco del Godot Art Bistrot, in via Mazas ad Avellino, arriva Baby Dee: unica data nel Sud Italia del tour europeo dell’artista statunitense.

Non avrebbe nemmeno bisogno di presentazioni la performer transgender, artista poliedrica e inafferrabile, pianista e orso arpista, gatta fisarmonicista e organista di chiesa, cantante e polistrumentista membro della band di Marc Almond e dei Current 93, negli anni al fianco di Lou Reed, Sex Pistols, Little Annie, Bonnie Prince Billy, Larsen, Andrew W.K., Antony and The Johnsons.

Questa e tante altre ancora le incarnazioni di Baby Dee, le cui tante anime e le più disparate esperienze di vita sono condensate nella musica che scrive e nelle canzoni che interpreta: poetiche, ironiche, struggenti e graffianti.

Pierpaolo Iermano presenta Bagnoli Babylon live, venerdì 24 novembre ore 21 al Teatro Piccolo Bellini

L’attesa è finita, tutto pronto per Bagnoli Babylon, il secondo lavoro discografico del cantautore napoletano Pierpaolo Iermano che sarà presentato con un live al teatro Piccolo Bellini, venerdì 24 novembre alle ore 21 (ingresso 12 euro; 10 euro per gli under 29; info 081.5499688)
Pierpaolo Iermano, spazia con leggerezza ed ironia dal folk al blues e al cantautorato italiano. La sua voce roca si contrappone allo spirito allegro e dinamico che pervade le sue performance sempre energiche e capaci a far pensare. Da sempre impegnato nel sociale, difende a spada tratta la sua amata e maltrattata Bagnoli ed è a lei che dedica il suo secondo album dal titolo Bagnoli Babylon che presenterà in anteprima assoluta proprio in un live al Piccolo Bellini. Il cantautore eseguirà come “Bagnoli Babylon” che racconta dell’area di Bagnoli, del suo sfruttamento, del suo abbandono, delle disillusioni che ha generato nei cittadini. “Intorno a Bagnoli si è creata una Babilonia di chiacchiere – dice Iermano , da sempre impegnato nella lotta per la difesa dell’area – promesse mai mantenute, furbi e furbetti che sfruttano il litorale ai propri fini, ed una quasi totale assenza di prospettive”. Canterà tra i tanti brani anche “Come stai” il secondo estratto del cd, un tormentone balcanico, che beneficia di un videoclip a cura di Dario Gaipa che ha saputo convogliare la leggerezza del brano in un carosello di immagini più o meno riconoscibili tratte da film, videoclip, e sequenze dal web, per raccontare la frenesia del quotidiano, mentre sarebbe bello sentirsi dire un sincero e non di circostanza “come stai? ” come indice di vero interessamento.
Il concerto al Piccolo Bellini sarà un doppio live, infatti oltre al cantautore Pierpaolo Iermano si esibirà anche Alfredo D’ecclesiis, che, spogliato dal sound elettrico della sua band Bluesaddiruse, si ferma ad un incrocio, come tradizione blues vuole, regalando un live in cui unisce musica nera il gospel, la sceneggiata e il cantautorato.

Primo appuntamento della rassegna Jazz&Baccalà al Teatro Summarte, con i DEA Trio feat. Stefano Di Battista & Nicki Nicolai, Somma Vesuviana: il 24 novembre

Un inizio esplosivo per la nuova rassegna Jazz&Baccalà del Teatro Summarte: il 24 novembre i DEA Trio (Daniele Sorrentino, Elio Coppola e Andrea Rea) daranno il via alla IV edizione della kermesse. Il gruppo costituisce uno dei progetti jazz più longevi e autorevoli in Campania, con 15 anni di album ed esibizioni nei più importanti festival jazz internazionali.

Nella serata inaugurale il trio presenterà l’ultimo lavoro Secret Love. Per l’occasione risuoneranno sul palco anche le note del sassofonista Stefano Di Battista  e la splendida voce di Nicki Nicolai, ospiti d’onore di questa serata d’apertura.

Jazz&Baccalà anche quest’anno propone un cartellone di concerti con grandi nomi del jazz italiano e internazionale abbinati al gusto della cucina tradizionale sommese a base di baccalà. Ogni concerto prevede una degustazione di piatti a cura dal ristorante ‘800 Borbonico di Somma Vesuviana.

Televisione 4.0, RECRUITMENT ed EXPO, Giovedì 23 novembre 2017 ore 10.30 |Università degli Studi di Salerno | Foyer Teatro di Ateneo, Campus di Fisciano

Si svolgerà giovedì 23 novembre 2017, dalle ore 10.30 alle 13.00 nel foyer del teatro di ateneo, il recruitment della NTTData – Global IT Innovator, che aprirà la giornata di studi “Televisione 4.0. La trasformazione digitale nel mondo della Tv”, promossa in sinergia dalle università degli studi di Salerno e del Sannio, in particolare dal Dipartimento di Scienze Aziendali, Management e Innovation Systems (UniSa), dal Dipartimento di Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione dell’Università (UniSa) e dal Dipartimento di Ingegneria (UniSannio).

Il job meeting sarà riservato agli studenti provenienti dai dipartimenti di Process InformaticaIngegneria Informatica, Matematica e Statistica.  Per l’occasione sarà presente la direzione risorse umana di NTTData Italia per  esporre le posizioni aperte all’interno dell’azienda e per sostenere un primo colloquio conoscitivo con i ragazzi che parteciperanno.

Al centro sportivo Happy Life di Mugnano si festeggiano ventiquattro anni di attività con i campioni del mondo, Lunedì 27 si spengono le candeline e i professionisti si allenano con tutti

Compie ventiquattro anni il centro sportivo Happy Life di Mugnano e lunedì 27 novembre a partire dalle 17.00 festeggia quasi una quarto di secolo di vita con i campioni della pesistica e del bodybuilding che saranno pronti ad allenarsi con tutti e dispensare consigli per anche ai principianti. Una battaglia vinta ogni giorno quella di Gigi Filace e dai figli Alessio e Viviana, che, in un territorio complicato, portano avanti da tantissimi anni l’idea di offrire una vera e propria formazione atletica di ottimo livello.

Nella sala attrezzi aperta al pubblico si terranno esibizioni di tantissimi atleti, vere e proprie star internazionali come Alberto Botta pluricampione del mondo, sei volte campione europeo, ha inoltre vinto in tutte le categorie esistenti. Ha disputato gli europei, ha vinto i campionati italiani IPF, il suo record è 195 kg di panca. Inoltre saranno presenti Pasquale Delli Paoli, Pasquale D’Angelo campioni mondiali di body building, Enrico Verrusio primo classificato nella Tall Class IBFA, e la body builder Paola Conetta. Prevista anche l’esibizione delle atlete di ginnastica artistica, una lezione di total fitness con i maestri Mimmo Scippa e Gennaro Apicelli, e master class di aerobica con il pluricampione mondiale il brasiliano Ary Marques, fit box con il team Peruggino.                                                                                                                                                                                                                                                     Danza Paloma e Yellow, Lunedì 27 novembre 2017, Teatro Nuovo di Napoli

Proseguono gli appuntamenti della rassegna Monday Dance – I lunedì della Danza al Teatro Nuovo di Napoli, che ospiterà lunedì 27 novembre 2017, dalle ore 21.00, due appuntamenti in successione, Danza Paloma, di Nicolas Grimaldi Capitello, e Yellow, coreografie e interpretazione di Adriano Bolognino.

Monday Dance nasce dalla funzione di antenna della danza contemporanea campana, che il Teatro Pubblico Campano svolge all’interno della Rete Anticorpi XL, prima rete italiana dedicata alla Giovane Danza d’Autore, e che, da dieci anni, rappresenta una delle più significative “buone pratiche” della scena in Italia.

La rete, esempio concreto e indicativo di promozione della “più nuova” generazione di coreografi italiani, è composta di operatori che condividono l’ideazione e l’attuazione di azioni, attraverso la condivisione delle risorse di ciascun partner.

Settanta revisited, Guida sballata e verbosa per l’anziano rincattivito 
di questi anni millennovecentoduemili, Lunedì 27 novembre 2017 Libreria Circolo ARCI Il Bibliofilo, Piazza Immacolata 4, San Giorgio del Sannio (BN)
Lunedì 27 novembre 2017 al Bibliofilo di San Giorgio del Sannio (BN) Carlo Crescitelli presenta il suo nuovo libro Settanta Revisited (pubblicato da Terebinto). Insieme all’autore sarà presente in veste di moderatore Donato Zoppo, i contributi musicali saranno a cura di Gianpaolo Capone, Diego Ruggiero, Simone Paglia e Antonio Servodio, che eseguiranno in chiave acustica alcuni classici rock anni ’70.
SETTANTA REVISITED – Guida sballata e verbosa per l’anziano rincattivito di questi anni millennovecentoduemili è un diario semiserio dei magici anni Settanta, sviluppato fra la grande dimensione pubblica degli eventi che all’epoca rivoluzionavano il mondo, e il piccolo privato di Carlo Crescitelli, prima bimbo poi adolescente. Una cronaca che prende le mosse dall’autunno del 1968 –  mentre i carri armati sovietici facevano il loro triste ingresso a Praga, e l’autore il suo triste ingresso in primina… – per concludersi a dicembre del 1980, con il tragico assassinio di John Lennon a New York. Vissuto emblematicamente quale lontana, drammatica eco della recente tragedia del terremoto in Irpinia, in prima persona subita appena un paio di settimane prima; in quanto segnali entrambi della fine di un mondo, dell’incombere di un futuro ignoto e tutto da scrivere. Nel mezzo, tutte le grandi e le piccole gioie, ed i grandi ed i piccoli casini di allora: la musica, lo sport, il cinema, gli ideali, le lotte, le rivolte, insomma le tante illusioni e delusioni che la storia del costume italiano racconta.

Terre di Campania è un progetto in continua evoluzione che si occupa di promuovere il buono e il bello della regione Campania attraverso la conoscenza e la diffusione di bellezze paesaggistiche e artistiche, di bontà culinarie, della cultura, di news, di eventi e azioni mirate sul territorio.

Commenta