Le sagre in Campania che si svolgeranno nel fine settimana tra il 5 e il Aprile. Ecco dove e quando si potranno assaggiare le bontà del periodo

La Campania, da sempre, è terra di sagre, di prodotti tipici e di feste patronali che promuovono le prelibatezze del territorio. Accompagnate da canti, balli, tradizioni folkloristiche, le sagre sono il momento comunitario per eccellenza di tanti comuni campani. Attrattori turistici d’indubbio valore, dalle più grandi alle più piccole ogni singola sagra in Campania ha dalla sua l’elemento della convivialità. Risate, sapori antichi e moderni, spettacoli e colpi di scena: questi sono gli ingredienti delle sagre in Campania, un’ottima alternativa per un week-end coi fiocchi.

Pizza a Vico a Vico Equense (NA)

Pizza a Vico si terrà a Vico Equense, sulla costiera sorrentina, nei giorni 7, 8 e 9 Aprile 2019 dalle ore 19:00 alle 23:30 con ben 26 pizzerie locali che parteciperanno a questa quarta edizione. Pizza a Vico, presenterà grandi artigiani dell’impasto che proporranno al pubblico le loro specialità, naturalmente con ottime materie prime del territorio. Tra le tante novità domenica 7 aprile ci sarà il trenino del gusto: un originale tour enogastronomico tra le bellezze delle borgate della zona arricchito dalla degustazione di prodotti locali. Nei tre giorni di Pizza a Vico saranno aperti i principali siti turistici di Vico Equense come il Museo Asturi (MAAAM), l’Antiquarium Silio Italico, il Museo del cinema e del territorio della Penisola Sorrentina, l’Arciconfraternita dell’Assunta, la Chiesa della Santissima Annunziata e la straordinaria Chiesa di Punta Mare. Per maggiori informazioni.

Riattivazione del Mulino Porta di Castello di Sopra a Gragnano (NA)

Venerdì 5 aprile 2019 dalle ore 11:00 alle 13:00 ci sarà un incontro per la riattivazione del Mulino Porta di Castello di Sopra a Gragnano. Il Mulino è stato restaurato reimpiantando le macine e la ruota motrice a recitine, ripristinando il circuito dell’acqua. Verrà quindi riattivato uno dei mulini storici siti nella valle dei mulini di Gragnano, che serviva a produrre farina per l’intera regione. Il Mulino Porta Castello sarà poi visitabile anche nei due giorni successivi di sabato 6 e domenica 7 aprile 2019 dalle ore 10:00.

La Valle dei Mulini di Gragnano è una parte dell‘antico sentiero che da Castellammare raggiungeva Amalfi. Percorrendo il fiume Vernotico, i viandanti avevano modo di abbeverare gli animali da soma prima di iniziare la ripida salita per raggiungere la loro destinazione. La presenza di numerose sorgenti su una pendenza ottimale, consentirono poi la costruzione di una serie di mulini ad asse verticale (ruota orizzontale) che venivano azionati dalla forza dell’acqua e che resero poi famosa tutta la zona. Per maggiori informazioni.

Palio Nazionale delle Botti delle Città del Vino a Furore (SA)

Nella splendida Furore in costiera amalfitana sabato 6 aprile 2019 dalle ore 15:00 si terrà  la tappa del Palio nazionale delle Botti. Una festa tipica delle Città del Vino dove vengono fatte rotolare le botti per le loro antiche strade. Il Palio Nazionale delle Botti delle Città del Vino, nato nel 2007, è ormai un classico tra gli eventi che animano le terre del vino. Una gara che si disputa per stabilire quali saranno le dieci città finaliste del Palio Nazionale. La gara consiste nel far rotolare una botte da 500 litri lungo un percorso compreso tra un minimo di 600 metri ad un massimo di 1.500 metri di lunghezza, che attraversa le vie della Città del Vino. Per maggiori informazioni.

Rievocazione storica in costume dell’Assalto al Castello a Puglianiello (BN)

Domenica 7 aprile 2019 dalle ore 16:00 a Puglianiello in provincia di Benevento si terrà un la rievocazione storicadell’evento avvenuto nel novembre 1462, la presa di Puglianello da parte del re Ferrante d’Aragona, tolto alla feudataria Giovanna da Celano. Una rappresentazione in costume che vuole valorizzare la memoria e l’identità del territorio e che prevede un fitto programma Si inizia alle Ore 16:00 con il Passaggio dell’Armata Reale per le vie del borgo. Alle Ore 16:30 ci sarà Pigus lo mago giullaro. Alle Ore 17:00 la festa inizia con il Corteo storico e narrazione nelle vie del centro di Puglianello e infine alle Ore 18:30 ci sarà l’attesissimo assalto al castello e consegna del feudo a re Ferrante d’Aragona. Dalle Ore 19:00  la serata concluderà con l’Ardentia, il grido di Prometeo spettacolo del mangiafuoco e spettacolo di danza in onore del re. Per maggiori informazioni.


Commenta