Tre appuntamenti organizzati dal Centro Studi Teatro Napoletano che si terranno all’interno della rassegna Summertime seconda edizione di villa Fiorentino

Ritorna la rassegna Teatro d’estate per la seconda edizione con tre spettacoli da non perdere.

Domenica 4 Giugno ore 21.00, Lello Giulivo in concerto ” Sotto un cielo di stelle”, un concerto in forma di contenitore, genere di spettacolo già ampliamente collaudata da Lello Giulivo, un breve ma significativo viaggio che affronta tematiche inerenti le tradizioni e la storia della musica popolare a Napoli. Tragitti musicali da percorrere o da riattraversare ancora una volta, letture tratte da grandi maestri: Eduardo, Moscato, Marotta. Strade già battute, ma delle quali abbiamo conservato in fondo alla memoria solo una piccola parte di colori, odori e sensazioni, tanto da indurci a rivisitarle per arricchire la nostra conoscenza ed esperienza. Un concerto che comprende quell’aspetto interpretativo che da sempre è elemento caratterizzante di Giulivo attore e uomo di teatro, il cui repertorio è fortemente ancorato al suo background musicale e teatrale. Il progetto musicale è affidato alla cura del M° Ciro Cascino, pianista, arrangiatore e compositore di consolidata ed accreditata esperienza.

Domenica 2 luglio ore 21.00, “Ritornanti”–  recital da “Spiritilli”  “Rondò”  “Cartesiana” di e con Enzo Moscato e Giuseppe Affinito. Il nomadismo della ricerca, lo spostamento continuo del limite attraverso i suoi territori, non dovrebbe esser disgiunto mai dal rassicurante, naturale, portarsi appresso sempre le proprie cose, il proprio passato, le proprie masserizie, ideologiche o grammaticali: passi già percorsi, sentieri già battuti, contagi e mali già esperiti, o, magari, chissà?, per quale grazia o imperscrutabile sventura, già scampati, mai avuti.Non per riproporli, certo, così come sono o come sono stati, bensì per fare esattamente il contrario: farli agire, respirare, dibattersi, accanto o dentro un nostro spirito cambiato, nuovo; accanto o dentro un nostro differente modo di capirli o percepirli, e, con essi, con questi “altri” sentimenti, investirli,  nutrirli, vivificarli. In una parola: ri-amarli.

Domenica 6 agosto ore 21.00, “Play Duett” con  Lino Musella e Tonino Taiuti con le musiche dal vivo di Marco Vidino. Play Duett nasce dall’incontro artistico tra l’uomo di teatro partenopeo Tonino Taiuti, ed il più giovane ed imperturbabile attore Lino Musella, noto al pubblico per la sua recente partecipazione nella serie televisiva Gomorra, nei panni di Rosario OʹNan. Due diverse generazioni, due diversi modi di fare teatro che prendono parte ad un gioco senza strutture fisse, dove la musica è componente fondamentale per far coesistere il vecchio e il nuovo, l’incontro tra autori partenopei ed internazionali. I contenuti dello spettacolo richiamano il “teatro dell’assurdo” di Samuel Beckett, i lavori di Thomas Stearns Eliot, citazioni tratte dagli scritti di Giambattista Basile, di Ferdinando Russo, di Achille Campanile, e attingono direttamente dall’opera di indimenticabile di Raffaele Viviani e dal teatro di Enzo Moscato.  I due attori saranno accompagnati dal vivo dalla musica Jazz del M° Marco Vidino.

 

 

 

Commenta