La tradizionale notte delle Lampare a Cetara, un evento che si svolge da molti anni nel comune costiero

Ogni anno a Cetara, nel bellissimo borgo sul mare sulla costiera Amalfitana tra Vietri sul Mare e Minori, si svolge una suggestiva manifestazione per rievocare l’antica tradizione della pesca delle alici, tipica in quel territorio.

Lo scopo de La notte delle lampare è quello di valorizzazione delle antiche arti della storia del comune di Cetara.

Leggi anche l’articolo dedicato alla colatura di alici tradizionale

La celebrazione, che quest’anno si terrà il 23 luglio (la data viene scelta a seconda delle fasi lunatiche che sono fondamentali per la pesca delle alici), consente di assistere dai gozzi, messi a disposizione per l’evento, ad una vera battuta di pesca di alici al largo della costa di Cetara. Un evento che si ripete da anni (quest’anno è la 43° edizione) e attira sempre più turisti. La particolarità di questa pesca sta nel fatto che essa avviene di notte per cui necessita delle caratteristiche lampare che servono ad attirare i grandi banchi di alici sotto la fonte luminosa.

Da qualche anno è stato organizzata anche una settimana di iniziative ed eventi in attesa della festa.

Aspettando la Notte delle Lampare, il comune di Cetara ha organizzato degli spettacoli per sabato, 22 luglio: alle ore 21:30 al Largo Marina, ci sarà buona musica con i Vico Masuccio.

A seguire, lo spettacolo di cabaret con Paolo Caiazzo di Made in Sud.

Il 23  luglio, invece, il programma è così strutturato:

  • Ore 20:00 – Partenza del peschereccio con le lampare per la pesca delle alici – Partenza dei traghetti da Cetara e da Salerno per assistere alla battuta di pesca.
  • Ore 20:30 – Inizio della battuta di pesca (la durata della battuta di pesca non è quantificabile.)
  • Ore 21:00 – Illuminazione della baia di Cetara con le lampare – Inizio degustazioni a cura degli chef del territorio – Spettacolo musicale con i Medina band.

Classe 1986, Francesca Andreoli si laurea in giurisprudenza con una tesi in diritto islamico. Proprio all’università scopre la passione per la scrittura e il giornalismo e inizia questa avventura, vantando un periodo di formazione presso la radio della Federico II, specializzandosi nella stesura di format radiofonici.
Ama gli spettacoli folkloristici che la sua terra ha da offrire, anche perché si diletta a ballare pizziche e tammurriate durante gli eventi di cui poi solitamente scrive.

Un pensiero riguardo “Torna La notte della Lampare a Cetara

Commenta