Verteglia Mater: dal 26 al 28 luglio l’Altopiano di Verteglia a Montella, diventa il palcoscenico della buona musica e della buona tavola. Tanti gli ospiti canori, tra cui il Jazzista Antonio Onorato, Francesco De Gregori e Lo Stato Sociale.

Montella, in provincia di Avellino, si appresta ad offrire una tre giorni di cultura, natura e musica, con il progetto Verteglia Mater che avrà luogo dal 26 al 28 luglio 2018 presso l’Altopiano di Verteglia. 

Sicuramente è un appuntamento da segnare sull’agenda per quest’estate. Tanti gli ospiti che prenderanno parte alla manifestazione. Si comincerà qualche giorno prima, con l’esibizione di: I Moltov d’Irpinia martedì 24 luglio; gli Zaketam mercoledi 25; i Vat Vat Vat, venerdì 27; per arrivare alle tre serate conclusive, quando si toccheranno le vette con il famoso musicista jazz, nonché direttore artistico dell’evento Antonio Onorato, “il principe” Francesco De Gregori e Lo Stato Sociale. 

Vertegliamater è l’onirica visione, ormai divenuta realtà, del Gal Irpinia Sannio e Gal Cisli, progetto nato con l’intento di promuovere il territorio e le sue eccellenze grazie al lavoro e alla cooperazione di associazioni, aziende e giovani, nel segno del rispetto per l’ambiente, dell’ecocompatibilità e l’amore per la natura. Da qui, la scelta di eleggere Verteglia come palcoscenico naturale ancora selvaggio ed incontaminato ma tremendamente accogliente. 

L’acronimo mater invece ha un significato ben preciso: M come musica, A come agroalimentare, T come territorio, E come ecosistema, R come risorse. Sebbene per chi è amante di bellezze paesaggistiche non può non pensare all’Altopiano di Verteglia, un po’ come a una mater, una dolce madre che da sempre ospita migliaia di capi di bestiame, animali selvatici, innumerevoli visitatori, appassionati di montagna e più in generale delle escursioni, e proprio nel periodo dell’evento è il luogo prediletto per i campeggiatori. 

Per l’evento sono previste molteplici attività. Uno dei contest più interessanti è quello “Cibo e Cinema“, rivolto soprattutto ai giovani che vi potranno partecipare attraverso un video realizzato semplicemente con uno smartphone. Il concorso è dedicato alla memoria di Agostino Della Gatta, ideatore del progetto di promozione “Irpinia Turismo”. 

 

Altro plauso e ringraziamento va al presidente del Gal Irpinia Sannio, Rizieri Buonopane che precisa:

Abbiamo fissato Vertegliamater nell’ultima settimana di luglio per dare la possibilità agli studenti anche universitari di partecipare. Ben 34 i comuni coinvolti il Gal Irpinia Sannio e Cisli. Questa non sarà l’ennesima sagra, ma un vero e proprio villaggio enogastronomico con eventi musicali e un’area camping. Un evento da non perdere…

Vertegliamater è un grande contenitore verde, dettato dai colori della natura e dalla positiva speranza di far conoscere il territorio, con l’intento di costruire un’esperienza unica attraverso l’impegno e la condivisione di tutti.

Zaira Varallo, irpina DOC, ha conseguito la maturità scientifica per poi studiare Psicologia e diventare educatore. Scrivere è da sempre il suo ossigeno. Si interessa attivamente di poesia, cinema, arte; ha scritto diversi articoli giornalistici, pubblicati su “il Cassanese” e sul “Quotidiano del Sud” ( Edizione Irpinia). Alcune sue poesie sono state raccolte nella collana “Impronte” e nell’ antologia “Il Federiciano”. Nel Dicembre 2014 e in quello 2016 é stata premiata al Campidoglio, in Roma, II classificata nel Concorso Internazionale d’ Arte e Cultura dell’ Accademia G.G. Belli , nella sezione articolo giornalistico. Nel giugno successivo è stata premiata con menzione di merito al concorso internazionale di poesia Madre Claudia Russo. Importante esperienza è stata intervistare l’ attrice hollywoodiana Maria Elena Bello . Lo scorso agosto, si è classificata terza nel Premio letterario “ versi sotto gli irmici” a Piaggine ( SA); poi un’altra menzione d’ onore nel premio letterario “ Ex allievi di Don Orione” ( Macerata) ed a Ottobre risulta tra i finalisti in “emozioni di carta in bianco e nero”, Poggio Imperiale ( Foggia). Il 2017 si apre con una menzione d’ onore nel premio letterario “ Il Canto delle Muse” , Bellizzi (SA). Naturalista convinta. Con la penna riporta sul foglio tutte le sfumature dell’ essere che nella vita s’incontrano.

Commenta