Anche quest’estate è Vinalia. A Guardia Sanframondi, tra le colline del Sannio beneventano, dal 4 al 10 agosto si terrà la manifestazione più affermata a livello regionale dedicata al mondo vinicolo.

Un inno al prodotto principe del territorio, la prima voce in termini di quantità e qualità dell’economia locale, un sapore unico da preservare e custodire. Il vino nelle sue principali varianti, tra cui spiccano quelle autoctone della Falanghina e dell’Aglianico, sarà anche in questa XXIV edizione, il protagonista dell’evento degustativo.

La tematica scelta per quest’anno è: Il paesaggio come risorsa”.

Con il tema “Custodi d’identità”, ritorniamo al concetto del  ruolo/obbligo che ognuno di noi deve avere nel preservare il bene comune: il territorio

Spiega così il messaggio dell’evento, la dottoressa Titina Pigna, presidente del Comitato Vinalia che sottolinea l’importanza di preservare l’ambiente proprio in funzione di un’ottimizzazione della produzione attribuendo un valore ecologico alla viticoltura sannita votata a donare eccellenze.

Vinalia, anche questa volta, si è aperta con un’anteprima a giugno presentando il Rating della Falanghina presso la cooperativa La Guardiense.  Le degustazioni tecniche curate dal Consorzio Tutela Vini Sannio Dop, Assoenologi Campania e l’Ais di Benevento, sveleranno un report sui prodotti del territorio, i cui risultati ufficiali resi noti durante l’evento, rappresentano un importante momento valutativo delle falanghine sannite.

Le degustazioni guidate di Vinalia

Centrali i momenti degustativi e dedicati al cibo. Al tradizionale Percorso del gusto, che vedrà ben tredici cantine del Sannio mescere i propri vini nei calici dei visitatori, Vinalia propone l’elegante esperienza dello Show cooking. Il castello medievale offrirà l’occasione di una raffinata serata in cui la cena verrà servita durante un vero e proprio spettacolo del cibo. Gli chef Dino Masella, Dino Martino, Emilio Pompeo & Nino Cannavale, Biagio Federico e i ristoranti Dionisio, Boda de Ciondro e Locanda della Luna daranno informazioni sui piatti, sugli ingredienti mentre i proprietari della aziende vinicole racconteranno la storia dei loro vini abbinati alle creazioni culinarie.

Le cantine  che proporanno i loro prodotti sono: La Guardiense, Vigne Storte, Cantina Morone, Cantine Sole di Pietrefitte, Grotta delle Janare, Bicu de Fremundi, Giovanni Iannucci, Cantine Sebastianelli, Torre Venere, Cantina di Solopaca, Cantine Foschini, Masserie Vigne Vecchie e Fontanarosa.

Per i winelovers, invece, non mancheranno momenti più tecnici quali il Wine tasting nelle giornate del 5, 6 e 7 agosto organizzato nel palazzo storico Marotta-Romano e le Degustazioni professionali curate dal Corsorzio Sannio Dop. Novità di questa edizione è il Trenino dei sapori che, attraverso due appuntamenti quotidiani ( alle 10.30 e alle 17.30), permetterà ai turisti di trascorrere una giornata alla scoperta del borgo.

Ma Vinalia non trascura musica ed arte. Anche quest’anno il Borgo degli artisti curato dal professore Giuseppe Leone, direttore di Vinarte ospiterà geni creativi che impreziosiranno con emozionanti opere l’antico ponte Ratello e la strada Filippo Maria Guidi nel cuore del centro storico.

Opera esposta nel Borgo degli Artisti-edizione 2016

Vinalia live fest allieterà con momenti musicali l’intera rassegna enogastronomica. I quattordici gruppi che si esibiranno durante le serate, saranno collocati in due caratteristiche piazze dell’antico abitato: la piccola e deliziosa Piazza Fabio Golino e l’ampia Piazza Mercato.

Spazio anche ai più piccini con Vinalia Kids, percorso sensoriale rivolto ai bambini stavolta dedicato alle api, insetti laboriosi che svolgono l’importante ruolo di sentinelle ambientali.

A completare il tutto Cucina Vinalia con piatti semplici e memorabili, le Torte contortel’Osteria Enoica, il lounge bar “Calici con vista” ,nel terrazzo-giardino del castello, e per gli amanti del cibo veloce gli immancabili Cibi di strada.

A Vinalia si può tentare anche la fortuna con la Lotteria Vinalia. Per i biglietti vincitori, in palio viaggi alla scoperta di Umbria, Abruzzo e Marche e delle loro più pregiate aziende vitivinicole.

Per ricevere informazioni più dettagliate si consiglia di visitare il sito web ufficiale www.vinalia.it o contattare gli organizzatori, Circolo Viticoltori e Comitato Vinalia: 3450457090

Le foto presenti nell’articolo sono state riprese dal sito www.vinalia.it

 

 

Nasce a Benevento nel 1984. Dopo aver frequentato il liceo scientifico a Guardia Sanframondi, paese di

residenza, frequenta l’Università degli Studi di Salerno laureandosi in Lettere e Filologia Moderna. Vive

l’esperienza dell’insegnamento a Reggio Emilia e Benevento e s’innamora di lavagne, banchi e temi scritti

da studenti pieni di idee e confusione. Nel 2010 il suo sguardo incrocia quello del giornalismo. Scatta la

curiosità e iniziano le prime collaborazioni con “Il Sannio Quotidiano” e “Il Mattino”. Giornalista pubblicista con il desiderio di raccontare storie di personaggi, popoli, paesaggi, monumenti e tradizioni.

Commenta