Dalla margherita alla “caramella”, geniale pizza fritta invenzione della casa, l’offerta della pizzeria Terra Mia di Acerra (Napoli) prende e sorprende.

Quando si parla di pizza, le novità fanno sempre paura, e in parte è giusto così. Se domani mattina si alzasse l’ultimo dei pizzaioli dell’ultimo paesino di una qualche regione con la pretesa di rivoluzionare il concetto di pizza stravolgendone la filosofia, non bisognerebbe aspettare un “ma” per stroncarlo. Tuttavia, quando la sperimentazione si combina e gioca con gli elementi tradizionali della pizza, e diventa “invenzione” nel rispetto dei sapori della regina del cibo napoletano, la novità diventa eccellenza.

Decidiamo di visitare Terra Mia proprio per una interessante novità: la pizza caramella, una variante della pizza fritta che contiene al proprio interno una mozzarella di bufala intera avvolta nella parmigiana di melanzane, e poi condita con formaggio e pomodori. L’impasto, prima di essere fritto, viene avvolto creando proprio la forma di una caramella.

Raggiungere Terra Mia ci riesce estremamente facile. Si trova ad Acerra, a pochi metri dall’uscita dell’asse mediano. In pratica, da lì, basta imboccare via Diaz e la pizzeria è già sulla sinistra. Ci sono posti a sedere all’esterno e tavoli interni, l’ambiente è abbastanza grande, e la saletta interna dove scegliamo di accomodarci si riempie nel giro di un’oretta. Chiariamo subito: la pizzeria ha come simbolo il Vesuvio e una curva napoletana. Già da questo, impossibile pensare di trovarci lì soli e tranquilli in concomitanza di una partita del Napoli: le atmosfere cambiano nelle pizzerie “tifose”. Infatti, quando inizia la partita, veniamo accolti da una bella ondata di entusiasmo. Di fianco a noi c’è una tavolata che evidentemente sostiene gli azzurri, poi tutti tavoli singoli. Vediamo arrivare al tavolo di fianco al nostro proprio una pizza caramella e la decisione di prenderla diventa ufficiale.

Optiamo per due pizze, tradizione e novità: una sacrosanta margherita e una caramella che da troppo tempo stuzzica le nostre fantasie. La margherita è buona, e rende onore alla pizza più famosa del mondo. Morbida, ben condita, ben cotta, gli ingredienti sono scelti con cura. La caramella ci sorprende. Il sapore di impasto, mozzarella e parmigiana di melanzane è sensazionale, e l’intuizione di unirli insieme è un po’ audace e un po’ geniale. Un consiglio che diamo al pizzaiolo è di riempirla un po’ di più ai lati, ma a parte questa minuzia l’invenzione di Terra Mia è riuscitissima, e ci lascia più che soddisfatti.

La pizza fritta, sinonimo spesso di pesantezza, qui è diventata un piatto semplicemente… buonissimo. E che non rimane sullo stomaco.

A corredo ordiniamo un po’ di fritturina mista, che compie alla perfezione il compito di riempire i nostri voraci stomaci.

Ci alziamo da tavola soddisfatti e appassionati per l’atmosfera, la gentilezza dei proprietari e dei ragazzi della pizzeria, e soprattutto il gusto di quanto appena mangiato.

Un’invenzione, questa caramella, che farà parlare di sé, perché è originale e gustosa. La mozzarella si squaglia nelle melanzane, e l’impasto accompagna il sapore.

Lasciamo un abbraccio a tutto lo staff di Terra Mia, promettendo di tornarci presto per mangiare ancora la loro pizza, e soprattutto invitando voi a fare lo stesso.

Ne vale… il piacere!

Terra Mia
Pizzeria/Trattoria/Bar
Acerra (NA), Via Armando Diaz 74
Telefono: 081 319 8737 / 334 171 2241
Chiuso il lunedì
Pagina facebook

terra mia caramella
Pizza fritta “Caramella”, Terra Mia

 

La margherita di Terra Mia
La margherita di Terra Mia
Il ripieno della pizza caramella
Il ripieno della pizza caramella
19 anni. Studente di lettere moderne. Fondatore di Vaffanstudio e caporedattore di Terre di Campania. Aspirante giornalista, scrittore, enigmista, ludolinguista. Amore per il teatro e per il mio teatro, Rostocco. Passioni di ogni tipo e voglia di scoprire sempre di più, sempre di tutto.

Commenta