Un viaggio culinario alla scoperta dei dolci amalfitani devoti ad un unico grande sovrano: il limone

Il vento tra i capelli, la brezza marina e il profumo inconfondibile dei dolci amalfitani accompagnano il fortunato turista che si trova seduto sotto l’ombra di un grande albero a sorseggiare limoncello e ammirare la bellezza della scogliera. Un’atmosfera idilliaca che non può non essere associata ai prelibati sapori della nostra terra, il visitatore può lasciarsi trasportare nel piacere da quella che oggi è una delle bevande più vendute al mondo: si tratta del limoncello amalfitano un delicato liquore al sapore di frutta. Il digestivo, adatto soprattutto come bevanda dopo pasto, si ottiene dalla macerazione dell’alcol con le scorze dei limoni di Amalfi, tipicamente più spesse e resistenti di quelle di altri limoni, e dall’aggiunta di uno sciroppo di acqua e zucchero. Il limoncello è caratterizzato da un colore giallo molto acceso e dal profumo inconfondibile di limone, il tasso alcolico non è altissimo e si può facilmente produrre anche in casa. Oggi viene venduto in bottiglie dalla forme più svariate ed è diventato una sorta di tappa tradizionale dopo gli abbondanti pasti campani.

Sulla tavola imbandita non possono però mancare i deliziosi dolci amalfitani, semplici, ma anche sofisticati che sono in grado di deliziare il palato di grandi e piccini. Proprio di Amalfi è il celeberrimo pasticciere Salvatore De Riso, conosciuto a livello internazionale come Sal De Riso. È sua la ricetta del cosiddetto “Dolce di Amalfi” un soffice panettone dal cuore di limone divenuto il simbolo dell’arte dolciaria di Amalfi. La genuinità degli ingredienti (farina, uova, zucchero, latte, fecola di patate e limoni rigorosamente amalfitani) rendono questa prelibatezza un’autentica sorpresa per la bocca: l’aspetto semplice e quasi prevedibile nasconde un gusto eccezionale ed inimitabile.

Principe del foro della dolcezza di Amalfi è Pansa, il caffè storico in Piazza Duomo che offre al pubblico specialità locali di altissimo livello gastronomico: torta ricotta e pera, biscotti di Amalfi dal tipico sapore di limone, zeppole di San Giuseppe la cui crema è delicatamente speziata dal forte aroma delle bucce di limone ed dulcis in fundo i cioccolatini artigianali con scorze di agrumi, praline di cioccolato con il cuore di liquore che si sciolgono in bocca: un connubio delizioso tra il dolce del cacao e il forte del limoncello.

Mani ancora tradizionali lavorano queste dolcezze e bocche curiose di scoprire incantevoli sapori sono ancora tutte da sfamare: lasciatevi cullare dal mare assaporando i veri frutti di questa magica terra.

Giovanissima studentessa di Lettere Classiche dell’Università Federico II di Napoli, è appassionata di scrittura e danza classica. Diciannovenne, vive a Marigliano e crede nelle potenzialità che la sua terra ha da offrire.

Commenta