Seconda vittoria di fila per il Benevento che supera la Cremonese per 2-1. Rinviato a data da destinarsi il match di stasera contro lo Spezia per maltempo.

Consolida il terzo posto in classifica il Benevento contro la Cremonese sin qui mai battuta in campionato. Ci provano però gli ospiti in avvio con Castrovilli che però non inquadra la porta, la risposta sannita arriva col solito Coda che impegna Radunovic all’ottavo ed al nono minuto prima con un colpo di testa su assist di Letizia poi con un tiro a giro dal limite. Al 16′ il Benevento passa in vantaggio: lancio in profondità per Coda che punta la porta e sterza sul sinistro aggirando Migliore, ne esce un tiro a giro sul secondo palo su cui Radunovic stavolta non può nulla. Quarta rete stagionale in sette presenza per l’attaccante di Cava de’Tirreni che punisce la sua ex squadra.

Al 37′ c’è il raddoppio dei padroni di casa con Roberto Insigne che servito sulla corsa da Coda in versione assistman batte Radunovic in uscita, suggellando così un grande primo tempo in cui gli uomini di Bucchi rischiano poco o nulla.

Nella ripresa i giallorossi cercano di amministrare il match, riuscendoci fino al 53′: la Cremonese gestisce palla sulla destra appoggiandosi alla punta Brighenti che spalle alla porta serve Migliore che scaraventa un potentissimo mancino sul palo di Puggioni che non riesce ad opporsi. Quella che sembra la svolta della partita in realtà non si traduce in azioni di gioco ma soprattutto in nervosismo. Mandorlini manda in campo Strefezza per Carretta, mentre Bucchi Ricci per Insigne. L’azione migliore di tutta la ripresa capita al Benevento al 72′ con la punizione di Coda, ampiamente il più pericoloso dei suoi, che calcia una traiettoria tagliata che colpisce il palo interno della porta dei lombardi con la palla che attraversa tutto lo specchio senza che nessuno riesca ad intervenire. La partita si spegne lentamente se non per qualche parapiglia tra Tello e Greco.

Il Benevento conquista altri tre punti di fondamentale importanza per la promozione in Serie A, con la vetta del Pescara distante due punti ma con una gara da recuperare, dato che Spezia-Benevento all’Alberto Picco di lunedì sera non si disputerà per l’allerta meteo (colore rosso, il più alto) annunciata dal prefetto Antonio Garufi che ha colpito la città ligure. La data del recupero sarà annunciata solo nelle prossime settimane.

Un qualunque napoletano con la passione per i libri, le belle storie e la scrittura.

Commenta