Fino al 31 maggio 2018 sarà possibile iscrivere lungometraggi, cortometraggi e documentari per la 48° edizione del Giffoni Film Festival.

Promuovere e far conoscere i migliori film per ragazzi, trattando i temi più cari e segnanti che riguardano la vita dei giovani nella società, esaltandone la bellezza e raccontandone con sensibilità la complessità: è questa la missione che, da quasi 50 anni, con impegno, passione e ostinazione anima tutte le attività legate alla storia – presente e futura – del Giffoni Experience (Gex). Il Giffoni Film Festival è un riferimento insostituibile per i giovani provenienti da ogni parte del mondo, riunisce ogni anno ragazzi, autori, talenti e famiglie provenienti da oltre 52 Paesi e con un target d’età molto ampio (dai 3 anni fino alle categorie dedicate agli adulti).

Per il 2018 il Festival, in programma dal 20 al 28 luglio, si appresta a celebrare la sua 48esima edizione nel migliore dei modi: selezionando le proposte cinematografiche internazionali più interessanti. Il Festival è organizzato, promosso e finanziato da Giffoni Experience, e co-finanziato dalla Regione Campania, dalla Direzione Generale per il Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con il sostegno del Comune di Giffoni Valle Piana.

Fino al 31 maggio 2018 sarà possibile iscrivere alla selezione la propria opera, sia essa un lungometraggio, cortometraggio o documentario. Saranno oltre 100 i film in concorsoOtto le sezioni in cui poter candidare il proprio lavoro: Elements + 3 (cortometraggi d’animazione per bambini dai 3 ai 5 anni), Elements +6 (lungometraggi e cortometraggi di fiction e animazione per un pubblico dai 6 ai 9 anni), Elements + 10 (lungometraggi e cortometraggi di fiction e animazione per un pubblico dai 10 ai 12 anni), Generator +13 (lungometraggi di fiction e animazione per un pubblico dai 13 ai 15 anni), Generator +16 (lungometraggi di fiction e animazione per un pubblico dai 16 ai 18 anni), Generator +18 (lungometraggi e cortometraggi – solo d’animazione – sull’infanzia e i giovani ma rivolti ad un pubblico adulto), GEX Doc (documentari – solo lungometraggi – sull’infanzia e l’adolescenza) e Parental Control (cortometraggi fiction).

Verranno tenuti in considerazione i film prodotti da gennaio 2017 o che hanno avuto la première da giugno 2017 e si concederà priorità alle opere inedite. Per i lungometraggi la presentazione delle opere ad altri festival italiani, l’uscita in sala o la messa in onda televisiva (in Italia) ne comporterà l’esclusione dalla competizione. La selezione delle opere avverrà a giudizio insindacabile della direzione artistica del Giffoni Experience che provvederà a comunicare i risultati finali solo alle produzioni e distribuzioni dei film scelti entro il 15 giugno 2018Il regolamento completo è consultabile qui.

Sergio Mario Ottaiano, classe ’93, Dottore in Lettere Moderne alla Facoltà di Lettere e Filosofia Federico II di Napoli. Musicista, giornalista, scrittore, Social Media Manager, Digital PR e Copywriter. Presidente del giornale Terre di Campania. Collabora per Music Coast To Coast, Fumettologica, BeQuietNight e MusicRaiser. Ha pubblicato svariati racconti e poesie in diverse antologie; pubblica con Genesi Editrice il romanzo dal titolo “Un’Ucronìa” Il 1/4/2014; pubblica con Rudis Edizione il saggio dal titolo “Che lingua parla il comics?” il 23/1/17.

Commenta