Il Benevento disputerà i play off come testa di serie dopo la clamorosa sanzione ai siciliani.

Con la condanna inflitta dal tribunale nazionale della FIGC al Palermo la Serie B acquisisce tutta un’altra faccia. Innanzitutto non si disputeranno i play out, con Carpi e Padova comunque già retrocesse a differenza del Foggia che avrebbe dovuto giocare i play out ma che per il tribunale è gia prefigurate come la terza retrocessa sul campo (più il Palermo retrocesso dalla Giustizia Sportiva).

In alto nulla cambia per Brescia e Lecce che approdano in Serie A a prescindere dagli stravolgimenti di classifica, ma dal terzo posto occupato dal Palermo prima della sanzione vengono interessate le squadre dalla quarta alla nona posizione, col Benevento che scala al terzo posto in classifica ed assume una posizione di vantaggio nel quartetto di partite (basterà pareggiarle tutte in virtù del miglior posizionamento) con Pescara, Verona, Spezia e Cittadella, già certe dei play off, a cui si aggiunge il Perugia nono.

Questo il prospetto dei play off:

Turno preliminare: Verona-Perugia e Spezia-Cittadella.
Semifinale: il Benevento aspetterebbe la vincente di Spezia-Cittadella e il Pescara (quarto) la vincente di Verona-Perugia.

Commenta