Sei reti e tante emozioni, finisce in parità il match tra Benevento e Padova, risultato che non smuove la classifica e consegna ai sanniti il quarto posto.

Succede di tutto al Vigorito nel match della penultima giornata di Serie B tra Benevento e Padova. I giallorossi cercano la vittoria per giocarsi il terzo posto all’ultimo respiro col Palermo, posizione che avvantaggerebbe i giallorossi nei playout, mentre per i veneti al penultimo posto non c’è più niente da fare per evitare la retrocessione. Ciononostante il Benevento non aggredisce la gara come ci si aspetterebbe e passa in svantaggio dopo un solo minuto con la rete di Nico Pulzetti. La reazione degli stregoni arriva al 10′ col solito Massimo Coda, il bomber mette a segno la sua 20esima rete stagionale salendo al secondo posto della classifica capocannonieri di B.

La prima frazione si chiude sul punteggio di 1-1 e bisogna aspettare il 57′ per il nuovo vantaggio padovano con Federico Bonazzoli con il Benevento che si rifà sotto a dieci minuti dal termine con la rete di Caldirola. Al 92 sembra tutto perduto quando Baraye segna la terza rete degli ospiti ma al 94′ è ancora Coda a siglare la rete del pari nonchè 21esima della sua stagione, che si concluderà con una giornata di anticipo per diffida. Un gran peccato considerando che l’ultima giornata vedrà affrontarsi Brescia e Benevento, con i Lombardi già aritmeticamente in Serie A che potranno contare sul capocannoniere della serie cadetta Donnarumma, a quota 25 reti.

Commenta